Napoli Prov.

Giancarlo Giannini, premio alla carriera all’Ischia Global Fest

Giancarlo GianniniISCHIA (Napoli). Tanta Hollywood, ma anche Italia di classe alla sesta edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest, in programma nella splendida cornice dell’isola “verde” dal 13 al 20 luglio.

Il regista premio Oscar Paul Haggis, presidente del Consiglio dell’Accademia da due anni, ha, infatti, deciso di assegnare all’attore italiano Giancarlo Giannini l’Ischia Legend Award. Haggis, che ha voluto fortemente attribuire a Giannini tale riconoscimento per aver contribuito a rendere immortale la Settima Arte grazie una carriera impeccabile e poliedrica, glielo consegnerà personalmente la sera del 18 luglio.

La kermesse, prodotta da Pascal Vicedomini, avrà, comunque, altri innumerevoli momenti di imperdibile spettacolo. A partire dalla première assoluta, prevista per il 19 luglio e proiettata su uno schermo sull’acqua nella baia di Lacco Ameno, del lungometraggio “Mamma mia!”, diretto da Phyllida Lloyd e interpretato da Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth e la promettente Amanda Seyfried. La pellicola, la cui uscita in Italia è prevista per il 3 ottobre, è la trasposizione cinematografica dell’omonimo musical di Broadway, in cartellone da parecchi anni, e, senza dubbio, rilancerà, anche tra le giovani generazioni, le indimenticabili canzoni degli Abba, gruppo svedese dominatore delle classifiche negli anni ’70, che compongono la gustosa e divertente colonna sonora del film.

In effetti, la musica è un segmento essenziale della manifestazione e, quest’anno, propone un cartellone interessante che va da Pino Daniele a Luis Bacalov, da Lina Sastri alla Nuova Compagnia di Canto Popolare, da Humberto Gatica a Andrea Mingardi.

Il regista danese Bille August, due volte Palma d’Oro a Cannes e vincitore sia di un Oscar che di un Golden Globe, riceverà l’Humanitarian Award per l’impegno a favore dei piú deboli evidenziato nella sua ultima fatica “Goodbye Bafana- Il colore della libertà” (2006), girata in Sudafrica e dedicata al premio Nobel Nelson Mandela, imprigionato per 27 anni a causa della costante e attiva opposizione alla segregazione razziale. Al nostrano Sivlio Muccino (“Parlami d’amore”) e alla britannica Kate Beckinsale (“Pearl Harbour”, “The Aviator”) verrà dato il 16 luglio il Golden Youth Award, mentre nella stessa serata l’inglese Freddie Highmore (“Neverland”, “Charlie e la fabbrica di cioccolato”) e l’americana Hayden Panettiere (star della serie tv “Heroes”) riceveranno l’Enfant Prodige Award 2008. Maria Grazia Cucinotta (madrina dell’evento), Michele Placido, Raoul Bova, Vanessa Redgrave (protagonista di “Un amore senza tempo” di Lajos Koltai, premiato con il Family Award), Matt Dillon, Terry Gilliam sono solo alcuni dei nomi che impreziosiranno il lussuoso “red carpet” della manifestazione.

Da segnalare, infine, la rassegna dedicata al cinema giapponese, che si aprirà con “Tokio Sonata” di Kijioshi Kurosawa, premiato a Cannes 2008, e toccherà il suo apice con l’organizzazione di una serata “manga” per celebrare i 25 anni dalla nascita del cartone animato cult “Ken il guerriero” di Takahiro Imamura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico