Campania

Castelvolturno, DcA: “Esiste il debito milionario per i rifiuti?”

DcACASTELVOLTURNO (Caserta). La dirigenza cittadina della Democrazia Cristiana per le Autonomie ritorna a parlare del presunto debito di due milioni e mezzo di euro che avrebbe l’amministrazione comunale relativamente alla gestione del ciclo rifiuti.

“La questione rifiuti – dichiara il capogruppo consiliare della DcA Luigi Umberto Petrellaè un problema che tocca tutti noi, che interessa la nostra collettività e che per la gravità e complessità richiede un grande senso di responsabilità ed il contributo di tutti. Solo ed esclusivamente all’interno di tale logica è da considerarsi ogni nostra azione politica. A gennaio di quest’anno l’Amministrazione Comunale, in considerazione della grave situazione relativa alla impossibilità di smaltimento dei rifiuti in Campania, adottò misure sollecitate anche dal Commissariato di Governo. Ad oggi non ci risulta che l’Amministrazione abbia stilato un programma, un piano strategico definito per la post-emergenza. E’ stata disinnescata…..la bomba ecologica ‘Cassese’? In questi giorni, poi, abbiamo appreso dalla stampa di un debito dell’Amministrazione Comunale pari a due milioni e mezzo di euro relativamente alla questione rifiuti. La notizia, così come riportata, non fa capire bene chi sia il creditore; ma al di là di questo a noi e a tutti i cittadini di Castel Volturno interessa sapere se vi è innanzitutto una situazione di debito e le ragioni che lo hanno prodotto e conoscerne l’entità. Solo a questo punto riteniamo si possa avviare una discussione seria e costruttiva come l’argomento richiede”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico