Napoli Prov.

Castellammare, rifiuti e zanzare invadono la zona collinare

rifiuti nei pressi della zona collinareCASTELLAMMARE DI STABIA (Napoli). Emergenza zanzare nella zona collinare della città delle acque. Complice il caldo degli ultimi giorni e l’accumulo di rifiuti nei pressi dei cassonetti, quella che si sta registrando, in gran parte della città, è una vera e propria invasione di insetti, soprattutto di zanzare.

“Putroppo in questa estate – spiega Barbara, abitante in via Quisisana – siamo costretti a convivere con punture di insetti e zanzare. Ci siamo organizzarci con mezzi rudimentali, ma quello che si sta vivendo nel nostro quartiere è un qualcosa di insostenibile”. Dello stesso avviso Marianna, residente in via Fratte. “Oramai mi sembra una guerra, ho una figlia in tenerissima età e, ad ogni occasione, devo fare attenzione a non lasciare troppo aperti i balconi per evitare l’ingresso di questi insetti. Ma se a ciò si aggiunge che, con il caldo degli ultimi giorni, non posso stare sempre con i balconi chiusi si comprende bene la drammaticità del problema”. Intanto, i residenti sono pronti ad organizzarsi in un comitato per intraprendere una raccolta firme. “Ci stiamo organizzando – spiega Espeditoin una petizione per chiedere una urgente disinfestazione della zona”. Pronto a raccogliere le istanze dei cittadini il centrodestra stabiese con Antonio Sicignano, presidente del Circolo della Libertà di Castellammare e vicepresidente regionale del movimento della Brambilla. “Castellammare è una città in preda ad una vera e propria calamità ambientale. Dalla zona collinare alla periferia Nord vi è una città oggetto di una emergenza ambientale mai succeduta negli anni scorsi. Ragion per cui, in queste condizioni, anche per il rispetto per i cittadini della periferia nord, chiediamo che sia decretato lo stato di emergenza”. Con riferimento specifico all’invasione di zanzare, Sicignano aggiunge: “Attenzione a non sottovalutare la questione zanzare, perché questi insetti in alcuni casi possono trasmettere la leishmaniosi, malattia pericolosa per cani, neonati e donne in gravidanza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico