Campania

Castel Morrone, importanti opere pubbliche in cantiere

Enzo Di Salvatore CASTEL MORRONE (Caserta). L’Amministrazione Comunale di Castel Morrone mette in cantiere importanti opere pubbliche, due delle quali da realizzarsi presso la frazione Torone.

Questo è quanto si evince dalla cronaca dell’ultimo civico consesso che si è tenuto nella serata di venerdì 11 luglio. Civico consesso che si è aperto con l’approvazione dei verbali dello scorso consiglio comunale tenutosi in data 11 giugno, votati all’unanimità da parte di tutti i consiglieri comunali. Successivamente si è passati alla discussione per la manifestazione di interessi per l’istituzione del parco fluviale del Volturno, discussione che si è articolata dapprima con la relazione dell’Assessore Michele Di Fonzo e successivamente con la richiesta di alcuni chiarimenti da parte dei consiglieri di minoranza Francesco Riello e Gianfranco Della Valle, chiarimenti prontamente forniti dall’Assessore Di Fonzo, secondo punto all’ordine del giorno che si è concluso con la votazione con parere positivo espresso con l’unanimità dei voti da parte di tutto il consiglio comunale. Unanimità di voti espressa anche sul terzo punto all’ordine del giorno che riguardava l’approvazione dello statuto dell’Ato 5 “Terra di Lavoro”, soggetto questo che a livello provinciale gestirà il servizio idrico integrato, come ha specificato nel suo intervento l’Assessore Antonio Damiano. Discussione più accesa e divergenze di vedute sui restanti tre punti all’ordine del giorno che hanno riguardato l’approvazione di tre progetti preliminari per opere di pubblica utilità, con la minoranza consiliare che si è espressa in maniera negativa verso queste tre opere pubbliche. Progetti che come ha illustrato l’Assessore ai Lavori Pubblici Enzo Di Salvatore riguarderanno; il primo l’ampliamento e la ristrutturazione del cimitero comunale, progetto messo in cantiere dall’Amministrazione Comunale di Pietro Riello e da realizzarsi con un progetto di “project financing”, e proprio sulla discussione scaturita dalla disamina di questo progetto, c’è da segnalare che il capogruppo di opposizione è incappato in una gaffe, infatti, esprimendo parere negativo a questo progetto non ha notato che l’ampliamento del cimitero rientra nei lavori da realizzarsi con il “project financing” e quindi senza oneri a carico dell’ Ente Municipale, cosa che poi ha tenuto a precisare proprio il sindaco Riello. Mentre per gli altri due progetti esaminati nel civico consesso, verranno entrambi realizzati alla frazione Torone e riguarderanno la realizzazione di un parcheggio alla località Mazzone, parcheggio che sarà in grado di ospitare una quindicina di auto, e l’allargamento di Via Trivio, progetti questi che come ha precisato l’assessore Di Salvatore una volta realizzati daranno un nuovo aspetto alla frazione Torone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico