Napoli Prov.

Acerra, è di Ag la canzone-sfottò dedicata al sindaco

 Ulderico de LaurentiisACERRA (Napoli). “Un blog raggiunto da un migliaio di visitatori in circa una settimana, una canzone satirica dal titolo “Meno Male Espedito C’è” indirizzata al sindaco di Acerra Espedito Marletta che sembra l’abbia ascoltata in prima persona.

Così Ezia Giovanino aveva scosso la sonnacchiosa politica acerrana di mezza estate, attaccando il primo cittadino attraverso le strofe e le rime e mettendo a nudo tutte le contraddizioni di una lotta inconcludente all’inceneritore. Una lotta terminata con la foto insieme al premier Silvio Berlusconi che aveva visitato il cantiere lo scorso 1 Luglio tenendovi anche una conferenza stampa col sottosegretario Bertolaso. Dietro al nickname femminile si nascondeva però la mano goliardica dei giovani di Alleanza Nazionale, che in passato non ha risparmiato nemmeno Gianfranco Fini, Walter Veltroni e Silvio Berlusconi. Infatti come si legge dal comunicato di rivendicazione pubblicato in queste ore su www.menomalespeditoce.tk, Ezia Giovanino non è altro che l’anagramma di Azione Giovani, un espediente enigmistico che ha retto per giorni alimentando in città il “chiacchiericcio” sull’identità della giovane ed ironica cantautrice, fino a quest’oggi quando Ag ha deciso di svelare l’arcano.

“Il potere della musica, il nostro temperamento goliardico ed un pizzico di guerriglia comunicativa ci hanno consentito di rappresentare con successo la realtà di un’amministrazione che ha visto realizzarsi l’esatto contrario di ciò che propagandava in campagna elettorale” – dichiara Ulderico de Laurentiis, dirigente nazionale di Azione Giovani e a capo del Circolo Territoriale “Roberto Bigliardo” – Nel disperato tentativo di riciclarsi per le prossime elezioni – aggiunge – Marletta e i suoi stanno tentando di mantenere aperto almeno il fronte legale con i soliti ricorsi e minacciando di denunciare il premier. E’ nostro dovere mettere fine ad ogni strumentalizzazione sull’argomento termovalorizzatore e lavorare affinchè il territorio sia bonificato e la città risarcita per i sacrificio che compie. L’azione goliardica messa in atto da Ag va proprio in questo senso: smascherare la propaganda che va avanti da anni e indurre tutti a riflettere su quasi 5 ani di inconcludente lotta all’impianto”. La rivendicazione di Ag si conclude con un invito alla coerenza a quelle “personalità della politica e della società civile di diverse ed opposte estrazioni che avevano scritto email di condivisione ed incoraggiamento ad Ezia Giovanino” ad uscire pubblicamente in appoggio all’iniziativa dei giovani di An”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico