Aversa

Parma, maxiopere dell’aversana Emini restano al palo

EminiAVERSA. Grosse difficoltà per la Emini spa, società aversana facente capo a Francesco Emini, noto costruttore di Parete.

Pare, infatti, che alcunicantieri aperti in Italia stiano gradualmente chiudendo, mandando a casa operai, direttori dei lavori e semplici addetti alle pulizie. Un caso è quello di Parma. Proprio qui la ditta costruttrice ha appaltato ben tre opere lo svincolo-sottopasso della tangenziale sud di via Budellungo, l’impianto fognario Aqualena via Sidoli e una parte del polo universitario in zona Campus. Qui gli operai sono andati via portando con loro perfino le ruspe. Nella zona dell’agro la Emini Costruzioni si è dedicata maggiormente alla costruzione di alloggi di edilizia economica popolare, senza però tralasciare intere aree destinate ai servizi. E’ il caso della zona sud di Aversa, quella che si trova tra la cittadina normanna ed il comune di Lusciano. Li è sorta, grazie all’imprenditore, una vera e propria città, dove si trovano palazzi, villette e centri di aggregazione sociale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico