Aversa

Aisla, successo per ‘Incontri d’arte’

ex MacelloAVERSA. Si è svolta con successo l’iniziativa promossa dagli allievi della scuola di pittura “Incontri d’arte”, in collaborazione con l’associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (Aisla).

L’eventoè stato reso possibile grazie alla sensibilità dell’assessore alla cultura del comune di Aversa, professoressa Maria Luisa Coppola, che, condividendo lo spirito di solidarietà che ha animato i promotori dell’iniziativa, ha concesso gratuitamente la disponibilità delle sale dell’Ex Macello. Nel corso di quattro serate sono stati raccolti fondi a sostegno della citata associazione, mediante battute d’asta dei dipinti realizzati dagli allievi del maestro Francesco Connola presso la galleria d’arte diretta dalla signora Patrizia Rizzitano. All’evento hanno partecipato la responsabile regionale dell’Aisla, signora Nadia De Gregorio, e la professoressa Maria Rosaria Monsurrò, neurologo presso il Policlinico della Seconda Università degli Studi di Napoli e consulente scientifico dell’associazione, le quali hanno illustrato, rispettivamente, le finalità ed attività dell’Aisla, e gli aspetti scientifici connessi al decorso della gravissima malattia neurodegenerativa. A testimonianza della gravità e drammaticità della patologia, che colpisce progressivamente tutti i muscoli volontari del corpo risparmiando solo le funzioni cognitive e sensoriali, sono stati proiettati filmati aventi come protagonisti ammalati di Sla, alcuni dei quali presenti in sala. Sicuramente può dirsi raggiunto l’obiettivo dell’iniziativa di stimolare la sensibilità della collettività nei confronti di situazioni tanto gravi quanto incredibilmente diffuse e vicine a ciascuno, considerate la partecipazione e la generosità registratesi nelle quattro serate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico