Villa Literno

Percorso storico-culturale “Antico Vico di Pantano”

carroVILLA LITERNO. Al via il 28 e 29 giugno laseconda edizione del percorso storico-culturale nell’antico Vico di Pantano (denominazione antica della città di Villa Literno).

La due giorni prevede l’allestimento scenico in via Baracca (il Borgo) di un autentico museo all’aperto con esposizione di oggetti antichi appartenuti al popolo liternese. Attrezzi agricoli, corredi, ricostruzioni di ambienti che sottolineano insieme a una ricchissima varietà di pietanze ormai desuete, il tracciato della vita vissuta di una civiltà rurale ormai dimenticata. La manifestazione organizzata dall’associazione Madonna di Lourdes con il patrocinio del Comune, prevede anche la rievocazione storica delle antiche tradizioni con un “matrimonio” e un “battesimo” che farà conoscere ai visitatori miti, credenze, rituali antichi, riferisce uno degli organizzatori Paolo Caterino. Anche la realizzazione delle antiche “Pagliare” (i pagliai disseminati nelle campagne) costruite dagli anziani per l’occasione, in versione originale, aiuteranno sicuramente i ragazzi delle nuove generazioni a comprendere il significato di una vita grama vissuta da una popolazione assediata sempre dalla miseria, dal bisogno e dalla fatica durissima nei campi sottratti alla palude. Non mancherà all’appuntamento la celeberrima Cirio, industria conserviera presente sul territorio liternese fin dagli ultimi anni dell’ottocento e la Coldiretti che presenteranno il loro stand. Soddisfatto il sindaco Fabozzi, che anche in altre occasioni ha apprezzato moltissimo le varie iniziative volte alla promozione della cultura, dei valori e delle tradizioni storiche di Villa Literno, auspicando sempre miglioramenti. Il finale della manifestazione prevede la proiezione di alcuni filmati realizzati a Villa Literno negli anni 20 per documentare le opere di bonifica e ricostruzione ad opera di Mussolini e conservati nell’archivio dell’Istituto Luce di Roma, commentati dallaprofessoressa Mariateresa Laudando che ha curato la parte storica e la direzione artistica dell’evento. Sarà presente “cultura e antichi sapori” rubrica di Raitre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico