Trentola Ducenta

La sagra a grandi passi verso l’apertura

vino asprinioTRENTOLA DUCENTA. La Sagra dei “Funghi di pioppo e del vino asprinio”, che si terrà dall’11 al 13 luglio prossimi, scalda a gran velocità i motori.

La macchina organizzativa è ormai da tempo in piena attività e tante sono le cose che si stanno mettendo a punto per arrivare all’appuntamento ben preparati. Stavolta la Sagra avrà una serie di nuovi “inserimenti” che di certo faranno piacere al numerosissimo pubblico che elle ultime edizioni è arrivato a Trentola Ducenta per trascorrere una serena serata dal sapore familiare. La prima novità sono i funghi, già da tempo puliti e messi da parte per essere pronti all’uso nelle tre serate di gastronomia a tutto spiano con piatti tipici della cucina locale. La stessa cosa per il vino asprinio che avrà la doppia possibilità di essere usato come sfuso o da imbottigliato. Ci sarà poi una prova sportiva con il “palillo”, in pratica la vecchia usanza di portare attraverso gli alti filari le lunghissime scale, chiamate per l’appunto palilli, diventa una prova di destrezza, forza e velocità, la manifestazione si terrà all’interno del Pime di Ducenta. Ma ancora una speciale mostra fotografica dell’uva asprinia attraverso i comuni dell’agro aversano, dove si coltivava e dove ancora oggi è in auge la tutela di questo prodotto del tutto particolare. Accanto alla mostra un convegno sempre sulle problematiche e le innovazioni collegate a questa produzione. Nell’ambito della festa anche “Asprinia Run 2008”, una prova di corsa su strada per i tanti appassionati di questo sport. Ci saranno quindi i madonnari, varie esposizioni di artisti locali, danze, musica, tammorre e canti, ma di tutto vi riparleremo nei prossimi giorni, quando il programma ormai definito, sarà limato nei più piccoli particolari. Nel frattempo vi offriamo in esclusiva una foto “rubata” si tratta di una parte delle quattro torri che stanno vedendo la luce nel giardino dell’Associazione Folgori, organizzatrice della Sagra, saranno le porte della città che accoglieranno il numerose pubblico atteso per l’evento. Una cosa fin da subito è assicurata, saranno tre giorni da vivere intensamente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico