Trentola Ducenta

Il centrodestra: “Buon Anniversario Pagano!”

Giuseppe ApicellaTRENTOLA DUCENTA. Ad un anno dall’insediamento dell’amministrazione Pagano, il gruppo consiliare di opposizione “Libertà con il Polo” rivolge i “complimenti” e augura “buon anniversario” alla coalizione di maggioranza.

Un augurio, ovviamente, ironico, che dà il titolo ad un manifesto a firma dello stesso gruppo di centrodestra e che ritiene assolutamente fallimentare il bilancio dell’operato finora posto in essere da Pagano & company.

“E’ trascorso ormai un anno dall’insediamento della nuova amministrazione guidata dal sindaco Pagano e la popolazione di Trentola Ducenta non si è ancora accorta dei tanto decantati cambiamenti”, si legge nel manifesto, che continua: “Anzi, a dire il vero sono aumentate a dismisura le lamentele e le imprecazioni, anche da parte di tanti che avevano creduto alle loro promesse, rivelatesi solo elettorali!”.

Poi, il gruppo guidato da Giuseppe Apicella si rivolge direttamente ai cittadini: “Sapete cosa ha fatto, finora, l’amministrazione? Ha riconfermato le aliquote Irpef, nonostante le pressioni fatte dal nostro Gruppo per eliminarle ovvero per ridurle drasticamente; ha aumentato gli oneri di costruzione ed urbanizzazione; ha aumentato i diritti di segreteria per le Dichiarazioni Inizio Attività (da euro 75 a euro 250); ha deciso la prossima istituzione dei parcheggi a pagamento a solo danno dei cittadini (affinché la cosa non si realizzi, speriamo nel sollecito e risolutivo intervento del Tar del Lazio che sta vagliando la questione); ha aumentato le spese per la segnaletica stradale, a fronte della disastrosa condizione di viabilità e sicurezza dell’intero territorio cittadino. E ancora, non ha avuto nessuna attenzione per giovani, anziani, disabili e categorie deboli”.

Insomma, per il centrodestra “niente di nuovo è stato realizzato” e tutte le opere in fase di completamento o già ultimate “sono frutto dell’attività della passata amministrazione”. “L’intero progetto ‘Arcobaleno’ – continua il manifesto – non è stato neanche iniziato, in nessuna delle sue parti; tutti i componenti dell’amministrazione se ne sono già dimenticati e ne hanno determinato il totale fallimento. Ora, – si chiedono i consiglieri dell’opposizione – per l’attività amministrativa, questa compagine a chi e a che cosa farà riferimento? Forse all’Udc?”. L’immagine dell’intera macchina amministrativa, inoltre, come scrivono i consiglieri di “Libertà con il Polo”, lascia molto a desiderare: “Sono sulla bocca di tutti i continui e ripetuti scontri, non solo verbali, tra amministratori e dipendenti comunali”.

Il centrodestra conclude sottolineando che, come gruppo consiliare, ha sempre dimostrato di essere “attento e sollecito alle molteplici problematiche della cittadinanza e del territorio, operando un’azione attenta e puntuale, pur nel ruolo di opposizione, incalzando e spronando l’amministrazione”, dichiarandosi convinto che tale azione continuerà “senza possibilità di sconti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico