Teverola

Area Asi nel degrado, ma arrivano 200mila euro per riqualificazione

rifiuti nell'area Asi Aversa NordTEVEROLA. Sacchetti di rifiuti a gò-gò, quasi a fare da ricamo lungo i cigli delle strade, erba alta, aiuole incolte, segnaletica stradale inesistente o quasi, decine e decine di prostitute che si offrono a qualsiasi ora del giorno e della notte, strade ridotte a groviera dai trasporti pesanti, …

…l’eterna attesa di trasformarsi in condominio industriale con una messa in sicurezza da anni annunziata dai politicanti di turno e mai messa realmente in pratica. L’area di sviluppo industriale di Aversa Nord, che comprende territori dei comuni di Teverola, Carinaro e Gricignano, offre da sempre a quanti vi transitano uno scenario di degrado massimo. E a transitarvi non sono solo gli addetti ai lavori, ma migliaia di automobilisti che quotidianamente o vi transitano per raggiungere il capoluogo da parecchi comuni dell’agro aversano o perché diretti agli ormai numerosi stabilimenti che fungono anche da spacci aziendali richiamando clientela alla ricerca del risparmio o perché diretti ai diversi ipermercati che in questi anni vi si sono insediati, come l’Iperfamila o il Medì. Una situazione intollerabile quella in cui versa questa zona che ormai vive come ricordi sbiaditi i tempi d’oro degli anni settanta e ottanta quando l’Indesit la faceva da padrone. Tanto più intollerabile per gli imprenditori che nella Zona Asi di Aversa Nord hanno investito i loro capitali e che, pur migliorando e curando l’aspetto dei propri opifici, si vede, poi, circondare da una sorta di terra di nessuno dove il degrado regna sovrano e non offre un buon biglietto da visita.

Situazione che potrebbe migliorare grazie alla somma di 200.000 euro che la Regione Campania ha trasferito al Consorzio Asi di Caserta per interventi in materia di viabilità. Il finanziamento, attivato con decreto del settore Comitato Tecnico Regionale, sarà utilizzato dall’ente consortile per la manutenzione straordinaria del manto stradale e del verde pubblico nella zona Asi di Aversa Nord e, cioè, proprio nel triangolo compreso tra Carinaro, Gricignano e Teverola. “Si tratta – spiegano presso l’organismo casertano – di un intervento particolarmente atteso che consentirà non solo di ripristinare in maniera durevole la viabilità interna all’agglomerato industriale, ma anche di migliorarne l’aspetto attraverso il recupero degli spazi verdi”. “E’ un primo segnale – ha commentato il presidente dell’Asi Corrado Cipullodi un primo segnale su un problema specifico che complessivamente investe tutta la viabilità Asi e su cui da tempo abbiamo richiamato l’attenzione della Regione Campania. Colgo l’occasione per sottolineare il ruolo che su questo versante è stato recitato dall’onorevole Nicola Caputo, a dimostrazione del fatto che la collaborazione tra i diversi livelli istituzionali porta sempre a risultati positivi”. “La riqualificazione degli agglomerati e gli investimenti per la sicurezza – conclude Cipullo – sono le due linee d’azione principale che il Consorzio sta portando avanti in questi mesi”.

Altri interventi, oltre a quelli della zona aversana, da parte dell’Asi di Caserta riguarderanno un’altra zona che sta vivendo una nuova rinascita con l’apertura al pubblico di diverse realtà commerciali di rilievo: l’agglomerato industriale di Marcianise, dove si attende la chiusura del cantiere della interconnessione per avviare i lavori di riqualificazione e il rifacimento della viabilità interna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico