Teverola

Alla ‘Ungaretti’ si chiude “Scuole Aperte”

TEVEROLA. E’ prevista per venerdì 20 giugno, alle ore 18, la manifestazione conclusiva del progetto “Scuola Aperta alla Città” promosso dalla Scuola Media Statale “G.Ungaretti”, diretta egregiamente dal professor Domenico Orlando.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del progetto “Scuole Aperte” promosso dall’assessorato all’istruzione, formazione e lavoro, che ha visto coinvolte oltre 200 scuole della regione che hanno garantito l’apertura dei locali scolastici nelle ore pomeridiane e, come nel caso della scuola teverolese, anche di sabato pomeriggio in cui erano concentrate diverse attività per dar modo anche a chi non aveva possibilità di parteciparvi nei giorni lavorativi infrasettimanali di prendervi parte. Alla manifestazione è prevista la partecipazione dell’assessore regionale Corrado Gabriele, del sindaco di Teverola Biagio Lusini e di rappresentanti del Gruppo di Lavoro “Scuole Aperte” costituitosi presso la Regione Campania. Nel programma della manifestazione sono state comprese, per ragioni di tempo, solo alcune delle attività che si sono svolte nel corso dell’anno. Si inizierà con la mostra dei burattini realizzati dai partecipanti al laboratorio “Pace, legalità e solidarietà… un burattino ti cambia la vita”. A seguire la performance dei partecipanti al laboratorio “Ballando…Ballando” e le gare dei laboratorio sportivi: tiro con l’arco, calcetto, tennis tavolo, ginnastica ritmica. Al termine discussione finale con i partecipanti e i referenti degli enti in partenariato che hanno collaborato alle attività previste nel progetto. Questi gli enti e le associazioni coinvolte: Circolo Incontro e Circolo Interforze di Teverola, Accadamia “Domenico Cimarosa” di Aversa, Associazione sportiva Arcieri di Casaluce, scuola privata “Pinocchio Club, l’Associazione Cat Missione, l’Associazione Prime e l’Associazione Agenzia Arcipelago Onlus di Napoli e ancora la Direzione Didattica, il Comune di Teverola e la Parrocchia San Giovanni Evangelista. Queste le attività svolte nel corso dell’anno: Laboratorio musicale; Laboratorio di burattini; Ciclo di incontri di musica; Ciclo di incontri di prevenzione delle droghe; Ciclo di incontri sulla memoria storica; Laboratorio di progettazione sociale; Attività sportiva; Corso di danza. “A tutti i laboratori c’è stata una partecipazione attiva e coinvolgente che ci sprona a continuare sulla strada dell’apertura della scuola alla città e nel coinvolgimento di tutti, bambini e adulti, alle attività promosse dalla scuola”, questo il commento finale della dinamica professoressa Giovanna Milo, referente scolastica del progetto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico