Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

18esimo raduno dell’Aseap a Calvi Risorta

AseapCALVI RISORTA. Grande festa il 2 giugno nel Convento dei Passionisti di Calvi Risorta per il 18° Raduno Annuale degli ex alunni.

Infatti la Scuola Apostolica di Calvi Risorta, nei 65 anni della sua gloriosa attività, ha accolto dai 1500/1700 adolescenti, che hanno seguito gli studi diretti dai Missionari, figli spirituali di San Paolo della Croce, allo scopo di diventare sacerdoti. Ma a seguito di un discernimento personale, avvenuto nei vari anni scolastici, dopo un tratto di strada più o meno breve, hanno deciso di ritornare nelle loro famiglie, interrompendo quegli studi specifici, ma non recidendo la propria “radice” passionista, che umanamente, culturalmente, spiritualmente e socialmente, ha fatto sempre parte della loro vita e li ha accompagnati e sostenuti sempre nei lori impegni professionali e familiari. Gli ex alunni nel 1991 si sono riuniti in associazione (Aseap). Essa comprende tanti ex allievi della Campania e del Basso Lazio, ma parecchi provenienti anche dalle altre varie Regioni italiane per motivi professionali anche all’estero. Il Raduno Annuale si tiene sempre in coincidenza con una festa civile per dare la possibilità anche a tanti sacerdoti, liberi da impegni pastorali, di partecipare e raccontarsi le proprie esperienze lavorative e familiari, ma innanzitutto con l’impegno concreto da parte dei laici, di sostenere anche economicamente i loro compagni Missionari nel loro impegno umanitario a favore di poveri bimbi della favelas in Brasile. La riunione si è tenuta nell’antico Cappellone della Scuola Apostolica. Dopo il saluto del Superiore del Convento e dell’Assistente Spirituale il Presidente dell’Aseap Antonio Romano invitava i soci a tenere una loro testimonianza. Una toccante testimonianza è stata resa da Samuele Ciambriello, ex sacerdote passionista entrato nella scuola apostolica di Calvi Risorta nel 1969. Seguiva una proiezione su gigante-schermo di foto storiche dell’alunnato Passionista con il puntuale commento di Padre Giuseppe Comparelli, storico e noto archivista della provincia religiosa . E’ stato commovente da parte di centinaia di ex, tantissimi accompagnati dalle loro famiglie, rivedersi tra quelle foto, alcune veramente rare e significative di momenti particolari, come quelli del periodo dell’ultima guerra. Dopo la solenne Concelebrazione Eucaristica, presieduta dal Superiore Provinciale Enzo del Brocco e con la partecipazione di numerosi Sacerdoti, seguiva il pranzo per tutti, consumato in un clima di vera agape fraterna. Poi la storica foto di gruppo con i fuochi d’artificio che salutavano tutti i partecipanti augurando a tutti un arrivederci al prossimo anno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico