Sant’Arpino

Al via la XVI edizione della Sagra del Casatiello

casatielloSANT’ARPINO. Aprirà i battenti venerdì, alle 18.30, la XVI edizione della Sagra del Casatiello che per tre giorni animerà le vie di Sant’Arpino a cominciare da Piazza Umberto I e dal centro storico.

L’evento che, come da tradizione, vedrà confluire migliaia di persone da ogni angolo della Campania, e non solo, anche quest’anno è stato organizzato dalla ProLoco di Sant’Arpino guidata dal presidente Franco Pezone, ed è patrocinato dall’Amministrazione Comunale atellana, dalla Provincia di Caserta, dalla Federazione di Terra di Lavoro dell’Unione Nazionale delle ProLoco d’Italia, dall’Ente Provinciale Turismo di Caserta e dalla Camera del Commercio provinciale. Come di consueto protagonista dell’intensa tre giorni sarà il rustico che da secoli fa la sua degna figura sulle tavole atellane, ed il cui “culto” nelle terre delle fabulae si trasmette di generazione in generazione. Ma la Sagra costituirà anche l’occasione per consentire l’esposizione di prodotti dell’artigianato locale, oltre che un utile tuffo nella riscoperta degli antichi mestieri. Per questo 2008 sono previste diverse dimostrazioni legate alla lavorazione della canapa. Spazio, poi, anche per gli spettacoli di musica e balli popolari. Venerdì alle 20:30 è prevista l’esibizione del gruppo folk “La paranza di Ciccetto”. Ma la XVI edizione della Sagra del Casatiello, che sabato alle 14:00 sarà protagonista anche della rubrica dedicata agli “Antichi Sapori” del giornalista Nicola Muccillo all’interno dell’edizione pomeridiana del Tgr Campania in onda su Rai 3, non potrà non aprire uno spazio sull’evento sportivo che in questi giorni sta catalizzando l’attenzione degli appassionati di tutto il Vecchio Continente: gli Europei di Calcio. In particolare domenica alle 20:45 sarà proiettato su di un maxi schermo in Piazza Salvo d’Acuisto la sfida Italia-Spagna valevole per i quarti di finale della competizione in corso in Austria e Svizzera.

“Anche quella di quest’anno – dichiara il presidente Pezone – sarà un’edizione della Sagra che si muoverà fra tradizione e novità. Ovviamente la formula portante dell’evento, che tanti consensi ha raccolto in oltre tre lustri, è rimasta immutata, anche se sono state apportate delle piccole novità che ci consentono di dare il giusto rapporto ai vari aspetti che si intersecano in tale manifestazione: il culinario, quello culturale e quello ludico. Ancora una volta la ProLoco di Sant’Arpino attraverso quest’appuntamento cerca di portare all’attenzione di migliaia di persone, non solamente campane, il nostro centro attraverso la riscoperta e la valorizzazione dei prodotti tipici locali. Vi aspettiamo e buona Sagra a tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico