Italia

Un terzo degli italiani non andrà in vacanza

 Quest’anno, secondo le previsioni della Federalberghi, un terzo degli italiani resterà a casa e non andrà in vacanza. La colpa? Il portafoglio vuoto.

La crisi che sta colpendo le famiglie italiane impedisce, purtroppo, per molte di queste il sospirato riposo estivo dopo un anno di lavoro. Durante l’anno non si riesce a depositare risparmi in banca che nel periodo estivo possono consentire le vacanze. Alcune famiglie, tra quelle che ancora possono permettersi le ferie, puntano sui camping, infatti vi è la richiesta del 5% in più degli altri anni. C’è poi chi partirà nei mesi di giugno, luglio o settembre, per risparmiare sui pacchetti vacanza dal 30 al 50%. Altri, invece, attenderanno qualche vantaggioso “last minute”. Insomma, molti italiani aspettano le offerte come al supermercato per sperare in un breve periodo di vacanza “scontato”. Già lo scorso anno 12 milioni di italiani rinunciarono alle ferie, ma quest’anno è percepibile che sarà ancora peggio. I prezzi, nonostante non vi siano aumenti vertiginosi, sono comunque alti e proibitivi per molti. Una famiglia monoreddito di 4 persone, ad esempio, non può permettersi una vacanza in albergo. Ecco perché, come dicevamo, una buona fetta ha optato per il campeggio, sempre che si riesca a trovarne qualcuno economico. Insomma, a molti italiani non resta che accontentarsi di sporadiche passeggiate al mare da “pendolari”, oppure qualche serata tra amici con un buon bicchiere di vino e una cenetta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico