Italia

Omicidio Niscemi: Lorena era incinta

la vittima Lorena CultraroNISCEMI (Caltanissetta). Secondo indiscrezioni gli esami istologici avrebbero accertato la gravidanza di Lorena Cultraro, studentessa di 14 anni di Niscemi (Caltanissetta), strangolata da tre giovani, e poi gettata in una vasca per l’irrigazione e trovata da un contadino il 12 maggio scorso.

La notizia è stata resa nota dall’agenzia Ansa, ma per la Procura della Repubblica per i minorenni di Catania potrebbe non essere fondata: “Non risulta che siano stati ultimati gli esami autoptici”. Per la Procura, però, il dato clinico sarebbe comunque irrilevante ai fini dell’inchiesta visto che l’omicidio è avvenuto perché i tre indagati erano convinti che la ragazza fosse veramente incinta di uno di loro. Dall’esame autoptico, forse, perché la gravidanza era di poche settimane, non era stato possibile accertarla. Ma in un secondo momento gli esami istici su campioni prelevati dalla vagina avrebbero dato esito positivo. I tre minorenni accusati dell’omicidio, Alessandro A. di 17 anni, Domenico D.M., 17 anni, Giuseppe G. di 16 anni, tutti compaesani della vittima, hanno ammesso le loro responsabilità dinanzi ai giudici ed il motivo scatenante sarebbe stato proprio la sua gravidanza. Alessandro A. disse agli investigatori: “Voleva incolparci tutti e tre perché sicuramente uno di noi l’aveva messa incinta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico