Italia

Il caldo aumenta, gli amplessi diminuiscono

 Temperature elevate e caldo intenso non facilitano gli amplessi amorosi, soprattutto quelli dei maschi italici. “In questi giorni l’ondata di caldo estremo e di afa fa calare la libido di uomini e donne”, assicura Chiara Simonelli, professore associato di psicologia dello sviluppo sessuale e affettivo alla Sapienza di Roma.

Ma se lei “è più incline a confessare il momentaneo calo del desiderio – dice la sessuologa – lui non rinuncia all’idea che ha di se stesso”, macho e sempre virile. Insomma, il ‘latin lover’ italico difficilmente ammetterà di risentire dell’effetto-canicola. “In più, in questi giorni – prosegue la Simonelli – i tanti impegni del rush finale sul lavoro, le commissioni da fare prima di partire e il fatto di muoversi in città bollenti costituiscono un mix micidiale per l’intimità”. Un aiuto arriva dalla maggior illuminazione delle giornate, alleata di umore e benessere. E magari da un po’ di aria condizionata. “Ma per un’estate davvero ideale in questo settore occorre che la temperatura scenda almeno un po’, insieme all’umidità”, spiega la Simonelli. Una soluzione di sicuro c’è, partire per le tanto desiderate vacanze, magari in un posto bello fresco, che concili con le famose notti bollenti dei maschi latini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico