Gricignano

Sicurezza, il Pdl: “Gricignano zona franca”

carabinieriGRICIGNANO. “Sono cresciuti negli ultimi anni i fenomeni legati alla criminalità, soprattutto furti e rapine. C’è una carenza nel controllo del territorio, degli extracomunitari e delle attività da loro gestite”.

Così il Pdl di Gricignano esordisce nel manifesto riguardante la questione sicurezza a Gricignano, attaccando l’amministrazione Lettieri.

“C’è un processo di normalizzazione del fenomeno della criminalità che ha prodotto un duplice effetto: minor ricorso alla denuncia e rassegnazione”, si legge nel manifesto, che continua: “E’ ormai noto che la recrudescenza del fenomeno microcriminalità è legata in parte anche al crescente numero di extracomunitari irregolari che a Gricignano, negli ultimi tempi, sembra che abbiano trovato una vera e propria ‘zona franca’, come dire una piccola ‘repubblica delle banane’ dove poter fare ognuno i cavoli propri.

Se il sindaco ritiene di non poter fare niente per arginare il problema, dimostrandosi tacitamente consenziente, noi pensiamo invece che ha il dovere, nell’ambito delle proprie competenze, di farsi carico delle istanze dei cittadini in tema di sicurezza, ad esempio:

Attuando la Banca dati suddivisa per etnie, così come promesso in campagna elettorale;

Richiedendo un’intensificazione del controllo del territorio, con il rafforzamento di organico della nuova caserma dei Carabinieri;

Istituendo, di concerto con i suoi colleghi, turni di vigilanza associata tra i vari comandi di polizia municipale dell’Unione dei Comuni ‘Atella’, come prevede tra l’altro il regolamento della polizia locale;

Controllando le attività commerciali gestite da extracomunitari, iniziando dalla verifica dei locali e dalla destinazione d’uso commerciale;

Sensibilizzando i cittadini in ordine alla Legge Bossi-Fini ed alle modifiche che hanno introdotto la confisca dei beni per chi favorisce la permanenza di extracomunitari irregolari sul territorio dello Stato, per esempio dando in affitto le case.

Con questi strumenti, se attuati, è possibile iniziare a creare le condizioni per giungere ad un patto per la sicurezza in cui tutti: istituzioni, forze dell’ordine, enti locali, categorie economiche e cittadini, possano ritrovare un clima di collaborazione e di fiducia”.

Il manifesto conclude: “Pensi ancora che questi amministratori agiscono per conto tuo? Rialzati Gricignano!!! Vieni a costruire il tuo futuro con il Popolo Della Libertà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico