Frignano - Villa di Briano

Fi e Udc presentano il “conto” a Santarpia

Lucio SantarpiaFRIGNANO (Caserta). “E dopo due anni è tempo di rendiconto!”. Così le sezioni cittadine e i consiglieri comunali di opposizione di Forza Italia e dell’Udc esordiscono nell’analizzare l’operato dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lucio Santarpia.

Il “rendiconto” è stato racchiuso in un volantino, che le sezioni dei due partiti distribuiranno alla cittadinanza, assieme alle copie del programma elettorale della coalizione di Santarpia, “per dare modo di capire a chi legge che nessuna delle promesse elettorali e’ stata fino ad ora mantenuta”.

Il testo del volantino

Ci saremmo aspettati che dopo due anni l’Amministrazione Comunale avesse rendicontato l’attività amministrativa confrontandola con i propri obiettivi prefissati, con quelli promessi in campagna elettorale ai cittadini di Frignano.

Evidentemente da rendicontare ci sarebbe stato poco o nulla, se non..l’aver scongiurato il deposito di rifiuti in via T. Simonelli con l’aiuto della Madonna e l’aver aumentato la spesa pubblica con assunzioni a tempo determinato e consulenze esterne. Se è vero che l’emergenza rifiuti in Campania dura da molti anni, in passato il nostro Comune riusciva a rimanere ben più pulito di altri paesi limitrofi in virtù di una raccolta differenziata che lo ha portato ad essere premiato tra quelli più virtuosi della Regione. Ora, invece, i nostri concittadini pagano un servizio che è reso solo sporadicamente e si ritrovano invece peggio di Comuni che non fanno di fatto la raccolta differenziata, con la beffa di pagare un servizio(o meglio disservizio) che costa di più.

La deduzione logica è che o gli altri Comuni hanno fatto un passo avanti o il nostro ha fatto un passo indietro! I nostri marciapiedi sono ricolmi di spazzatura , i continui incendi dei rifiuti urbani ci costringono a respirare un’aria malsana dannosa per la nostra salute, e, di tutta risposta, l’Amministrazione invece di esentarci o, quantomeno, ridurre la tassa sui rifiuti, ci ha regalato un aumento della tassazione ……(oltre il danno la beffa !).Seppur consapevoli che la crisi rifiuti è un problema sovracomunale, l’Amministrazione è assente anche in ordine al rispetto del contratto con la Società delegata al servizio di raccolta dei rifiut : da due anni lo spezzamento manuale e meccanico delle strade non viene di fatto mai effettuato così come la disinfezione delle strade, la pulizia delle caditoie, lo spazzamento e il lavaggio dell’area mercato.

Per non parlare dello scarso interesse per le numerose discariche di rifiuti pericolosi dislocate su tutto il territorio comunale (senza una messa in sicurezza non si possono scongiurare gli incendi che spesso puntualmente si verificano!) e che i nostri Amministratori non sono stati in grado di cogliere le opportunità offerte dalla legislazione regionale per l’accesso a contributi per la creazione di isole ecologiche e/o di stoccaggio.

L’Amministrazione Comunale, capeggiata dal Sindaco Santarpia, dopo averci regalato per il 2007 un consistente aumento dell’Irpef Comunale dal 4 al 6 x 1000 , ha ben pensato di donarci per il 2008 l’aumento di 0,30 euro a metro quadro della tassa sui rifiuti. Un aumento inopportuno se si considera che il servizio viene reso solo sporadicamente.

Basta, con questo stallo politico–amministrativo, Frignano non merita una regressione continua che col passare dei mesi sta diventando sempre più irreversibile! Una Amministrazione Comunale, guidata da un Sindaco sporadicamente presente in Municipio, lontano dai problemi della comunità (ma non affermò in campagna elettorale che si sarebbe messo in aspettativa, pur di assicurare una assidua presenza in municipio?), sta portando il nostro paese sempre più indietro negli anni, a dispetto degli altri Comuni dell’Agro Aversano che migliorano giorno dopo giorno. Prima o poi questa Amministrazione Comunale finirà il suo vivere di rendita sulle opere avviate dalla passata gestione politica.

1) Marciapiedi e Pubblica illuminazione di via Manna, piazza della Repubblica, via Tozzi, Corso Europa : l’unico merito dei nostri amministratori è quello di aver avviato i lavori con un anno di ritardo, e con “le strane dimissioni” del direttore dei lavori già designato;

2) Via Almirante: dopo i due anni passati quanti altri ne servono per fare gli espropri e iniziare i lavori ?;

3) Strada campestre Lanciacarro, zona industriale, Casa Comunale, ecc….. “quando questi lavori avviati dalla passata Amministrazione saranno ultimati, allora, sarà ancora più evidente l’inoperosità dell’attuale governo cittadino”.

4) Allargamento del Cimitero: dalla gara indetta dalla passata amministrazione di giugno 2006 sono trascorsi ormai due anni ……in quale anno futuro i cittadini non dovranno più elemosinare una decente sepoltura per i propri cari defunti?

5) Funerali comunali: dalla gara indetta nel luglio 2006 non si hanno più notizie …., e cosi, le famiglie più povere e bisognose di aiuto economico continuano ad aspettare;

6) Rifacimento della tendostruttura di via campo sportivo: solo dopo due anni di continua sollecitazione dei consiglieri di minoranza pare che finalmente sia stata recepita dai nostri amministratori la necessità di provvedere al rifacimento della tendostruttura.

7) Il campo di calcio di via Limitone era stato lasciato dalla passata amministrazione pressoché ultimato, mancava solo la sistemazione del terreno e la semina del manto erboso. Ora ci ritroviamo con un terreno di gioco peggio di una risaia , con gli spogliatoi semidistrutti, con il piazzale–parcheggio in uso a discarica, senza la cabina Enel incendiata, insieme ai cumuli di rifiuti, da più di un anno e mezzo.

8) Discarica di rifiuti del piazzale del campo sportivo e del prolungamento di via Nino Bixio: quando bisogna aspettare per la bonifica di questi siti come per gli altri siti inquinati da rifiuti pericolosi?

9) Palestra scuola elementare espropriata ai cittadini di Frignano e regalata al Centro Benecon con metà del suolo della scuola : quando, dove e con quali mezzi finanziari la palestra sarà restituita ai nostri figli come assicurato dal nostro Sindaco prima della “generosa concessione”?

10) Area mercato ex Agria :dopo due anni di assoluto letargo i nostri amministratori si accorgono di ulteriori prescrizioni igieniche e che i bagni devono essere rifatti perché in parte danneggiati da atti vandalici!

Quanto ancora devono aspettare i cittadini di piazza Mazzini, di via Baracca e di via Alveo Annarosa per lo spostamento del mercato settimanale,evitando il sequestro in casa il martedì? Quando questa Amministrazione Comunale rivolgerà la sua attenzione a una maggiore decoro e sicurezza delle nostre scuole con ulteriori miglioramenti strutturali? Dopo gli infissi, l’impianto antincendio, l’ impianto elettrico, le scale di emergenza, gli spogliatoi e la sala medica della palestra della scuola media,la scuola materna,opere realizzate dalla passata gestione amministrativa, c’è solo il NULLA !

Quando questa Amministrazione solleciterà la polizia municipale ad una maggiore presenza in strada dando più sicurezza ai cittadini? A quando un serio censimento degli extracomunitari presenti sul nostro territorio e dei relativi fitti abusivi? A quando la politica del dire e non del fare porterà i tanto sbandierati ulteriori servizi sanitari a Frignano ? e speriamo che il nostro Sindaco in futuro non regali solo la venuta dei malati mentali a chi …… ha case sfitte! In quale anno vedremo la realizzazione di nuove strade previste dal piano regolatore e miglioramento della viabilità, uno sviluppo economico-sociale con conseguente creazione di posti di lavoro?

Una Amministrazione dal variegato colore politico, senza programmazione, distante dai problemi dei cittadini, incapace di attendere anche alla piccola manutenzione ordinaria (segnali stradali danneggiati e non sostituiti, cestini portarifiuti e panchine divelte e non sostituite, pali illuminazione pubblica danneggiati e pericolanti, strade dissestate e piene di buche, spazzamento meccanico delle strade pagato dai cittadini e mai effettuato),che ci ha regalato anche un piano commercio che metterà in ginocchio i già sofferenti piccoli esercizi commerciali, sarà in grado di risolvere almeno qualcuno dei problemi evidenziati?

E agli Amministratori di buona volontà e senza timori reverenziali…speriamo che se la cavino!

E ai Cittadini riportiamo il programma amministrativo promesso in campagna elettorale dalla lista Colomba che non è mai…volata!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico