Esteri

Usa, scoppia il caso della nonna killer

nonna killerAUGUSTA (Stati Uniti). Una vicenda alquanto sconvolgente quella della nonna killer che è stata arrestata dalla polizia di Augusta con l’accusa di omicidio.

Si tratta dell’anziana Betty Johnson Neumar, una donna molto arzilla avente il debole per i matrimoni e le carte di credito. Il caso delle morti sospette sarebbe stato riaperto a seguito delle insistenze da parte di Al Gentry, il fratello di uno dei mariti della pensionata, Harol, ucciso nella sua abitazione nel 1986. “Non ha versato neanche una lacrima quando ha saputo della tragedia, ha intascato i 20mila dollari di assicurazione, incassato i soldi della vendita della casa di mio fratello e sposato un altro uomo”, ha dichiarato alla polizia statunitense Al Gentry. In realtà la figura della 76enne sarebbe avvolta da molti misteri. Si presume che la donna abbia ucciso anche gli altri 4 mariti, che sarebbero morti in situazioni abbastanza strane ed avrebbe amministrato un giro di soldi al di fuori della sua portata. La polizia di Augusta indaga ora sul giallo della presunta nonnina killer.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico