Caserta

Il consiglio provinciale approva il bilancio 2008

aula cosiliareCASERTA. Il Consiglio provinciale di Caserta ha approvato il bilancio di previsione 2008, al termine della seduta di oggi.

Ambiente e risanamento del territorio, politiche sociali ed edilizia scolastica sono le priorità del documento di programmazione finanziaria, elencate nella sua relazione dal presidente della Provincia Sandro De Franciscis. “Un documento – ha spiegato il presidente introducendo i lavori – condizionato dal particolare contesto politico e sociale nazionale e locale. Nonostante i significativi tagli da parte dello Stato agli Enti locali, la Provincia si è comunque sforzata di mantenere o incrementare gli interventi in alcuni settori ritenuti programmaticamente rilevanti”. Elementi caratterizzanti del bilancio sono i 12milioni e 272mila euro destinati all’edilizia scolastica, con la previsione di realizzare nuovi istituti e completare altre strutture; i circa 3 milioni di euro per il risanamento ambientale del litorale domizio e per la difesa delle coste dal fenomeno dell’erosione, oltre ai 5 milioni di euro per l’adeguamento degli impianti di depurazione del litorale; i 3,5 milioni di euro stanziati (come prima tranche dei 10 milioni previsti) per concorrere all’acquisto del Macrico, nell’ambito del programma di riqualificazione urbana della città di Caserta per i 150 anni dell’Unità d’Italia. De Franciscis ha sottolineato poi la scelta di rafforzare il settore Ecologia e Ambiente dell’Ente, con la nomina di un dirigente a tempo determinato individuato con un apposito bando. Nell’ottica della riduzione dei costi della politica, il documento prevede misure che razionalizzano il ricorso a incarichi esterni e il sistema di acquisti di beni e servizi e introduce il divieto di trasformazione dei gettoni di presenza in indennità per i consiglieri. Il Consiglio ha approvato anche l’emendamento della maggioranza, che ha recepito le indicazioni della Commissione Bilancio, ridefinendo i capitoli di spesa da incrementare. In apertura dei lavori, il presidente De Franciscis ha voluto formulare gli auguri di un proficuo lavoro anche nell’interesse del territorio al sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino: “Non so quante assemblee elettive nel Paese – ha detto – possono vantare la presenza di un esponente di Governo, noi l’abbiamo, ne siamo orgogliosi e auspichiamo una fruttuosa collaborazione istituzionale”. Il Consiglio ha inoltre proceduto al reintegro dei consiglieri provinciali Domenico Bove e Giacomo Caterino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico