Caserta

Il borgo di Casertavecchia si trasforma nella “Città delle fate&quot

borgo di CasertavecchiaCASERTA. Giovedì 5 giugno, dalle ore 20, il borgo medioevale di Casertavecchia si trasformerà nella “Città delle Fate”. L’evento è organizzato dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Caserta in collaborazione con gli istituti scolastici I.S.A.

S.Leucio, I.C. Ruggiero, I.S.I.S.S. Manzoni, I.P.S.A.S. Ferraris, I.P.C Mattei e I.T.I.S. Giordani, con il patrocinio della Provincia di Caserta, dell’Assessorato al Turismo e beni culturali della Regione, di Confindustria Caserta e Touring Club Italiano. “Città delle Fate”, per la regia di Michele Casella, è uno spettacolo itinerante con dame, cavalieri, fate, streghe, balli e canti che animeranno i luoghi più significativi del borgo, dal Castello alla Cattedrale, alla Piazza del Duomo. “Città delle Fate – spiega l’assessore alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili Arturo Gigliofioritoè una splendida ricostruzione della vita del borgo di Casertavecchia tra realtà e fantasia. Si tratta di una “rilettura” originale della storia del Medioevo campano, casertano in particolare, dal punto di vistafemminile. Un percorso inedito, estremamente appassionante, un viaggio nel tempo che ciha fattoconoscereunMedioevoassai diverso ed inatteso. La serata – prosegue l’assessore Gigliofiorito – nasce da una semplice prefazione: ‘Narra la leggenda che quando fu costruita la Cattedrale di Casertavecchia le colonne, trasportate da templi vicini, fossero così pesanti da impedire a chiunque di sollevarle. Gli abitanti chiesero aiuto alle fate del Monte Cappuccio, che subito accorsero e, preso un panno di stoffa, ne fecero una treccia che deposero sul capo. Poi misero le colonne in bilico sulla testa e si avviarono per la salita che portava al borgo. Volarono così leggiadre da poter con facilità filare e cantare’. Non voglio svelare di più. Invito tutti i casertani e non solo a scoprire di persona la Città delle Fate”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico