Caserta

Cosentino risponde alle accuse: “Non ho nulla di cui vergognarmi”

Nicola Cosentino CASERTA. Si è svolto venerdì sera, presso una delle sale dell’Hotel Vanvitelli di Caserta, l’incontro di ringraziamento del neosottosegretario all’Economia Nicola Cosentino con i suoi amici e sostenitori di partito.

Ad aprire l’incontro il coordinatore provinciale degli azzurri Giuseppe Sagliocco, che ha sottolineato come la nomina di Cosentino va vista come un’opportunità di rilancio per la provincia di Caserta tutta. Sulla stessa linea gli interventi degli altri relatori, fra cui il senatore Pasquale Giuliano, fresco di nomina alla Presidenza della Commissione lavoro. Giuliano ha rimarcato come la nomina di Cosentino nella squadra di governo sia l’espressione più evidente di una fase particolarmente favorevole per i politici di Terra di Lavoro. Ben quattro parlamentari eletti tra le fila del Pdl, infatti, provengono dalla provincia di Caserta. Soddisfazione e fiducia nell’operato del governo Berlusconi gli stati d’animo palesati da un Nicola Cosentino emozionato nonostante il suo già lungo viatico politico. Cosentino non ha mancato di sottolineare come la squadra guidata da Silvio Berlusconi abbia già dato segnali di decisionismo e chiarezza d’intenti su terreni insidiosi , rivelatisi per altri minati, quali quello dell’emergenza rifiuti e dell’economia.

Non è mancato poi qualche accenno in ordine alle polemiche che hanno tenuto banco negli ultimi giorni sulla carta stampata ed in televisione. “Mi accusano di aver semplificato l’assunzione di qualche spazzino. – ha dichiarato Cosentino – A riguardo non ho nulla di cui vergognarmi. Il mio interessamento verso i bisogni della gente è il sintomo della mia vicinanza alle loro problematiche. Di certo non ho favorito fusioni bancarie e speculazioni di sorta come hanno fatto altri, persone che ai loro inizi in politica si può dire versassero in condizioni di indigenza e che oggi si ritrovano con delle vere e proprie fortune. Il sottoscritto ad oggi ha ancora un certificato penale immacolato”. A seguire un sontuoso buffet di mozzarelle e latticini vari ha fatto da gustoso corollario alla serata dei forzisti.

Cosentino (al centro) con il senatore Giuliano, Sagliocco, Sarro e Romano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico