Caserta

67 chili di hashish nell’auto: arrestato un napoletano

Finanzieri rinvengono i panetti di hashish nel cruscottoCASERTA. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Marcianise, nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio, notavano un’autovettura che effettuava manovre repentine tali da insospettire i militari.

Questi, prontamente, effettuavano il fermo del veicolo per un controllo. Da un primo immediato accertamento emergeva che il numero di telaio del veicolo risultava abbinato a targa appartenente ad altra autovettura, con intestazione a soggetto diverso da quello risultante dalla carta di circolazione. Tale situazione faceva ritenere che l’auto in questione fosse oggetto del reato di Finanzieri rinvengono i panetti di hashish nel cruscottofurto e/o ricettazione e pertanto il fermato veniva condotto presso la sede del Comando Guardia di Finanza di Marcianise, ove con l’ausilio di altri militari specializzati venivano effettuati ulteriori accertamenti sull’autovettura. In particolare, dopo gli evidenti stati di agitazione del fermato, veniva intrapresa una perquisizione personale nei confronti del conducente ed una perquisizione locale dell’autovettura, che in un primo momento sembrava dare esito negativo. Grazie invece alla tenacia, alla meticolosa professionalità dei finanzieri ed al prezioso intervento del cane antidroga di nome AD RAC venivano rinvenuti, all’interno dell’abitacolo dell’autovettura 224 panetti di sostanza stupefacente risultata essere “Hashish” per un peso complessivo di 66,789 chili. I numerosi panetti erano stati perfettamente occultati in un ampio doppiofondo, realizzato all’interno dell’abitacolo lato passeggero, accessibile attraverso lo scomparto dell’air bag che era stato completamente svuotato, la cui apertura veniva azionata con un sofisticato congegno elettromeccanico. L’intervento si è concluso con il sequestro della sostanza stupefacente, del veicolo appositamente modificato e l’arresto del conducente l’autovettura, identificato in U.F. di 47anni, residente in provincia di Napoli, il quale è stato collocato nella Casa Circondariale di Poggioreale.

i Finanzieri di Marcianise con la droga sequestrata

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico