Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Funerali blindati per Michele Orsi

Michele OrsiCASAL DI PRINCIPE (Caserta). Super blindati i funerali terminati poche ore fa dell’imprenditore Michele Orsi, crivellato dai colpi della camorra domenica mattina mentre era nei pressi del “Roxy Bar”, nella piazza di Casal di Principe.

Nei mesi scorsi fu coinvolto, insieme col fratello Sergio e ad altre persone, nello scandalo del Consorzio Eco 4, attivo nello smaltimento dei rifiuti in diversi comuni del basso Casertano. Secondo l’accusa, l’imprenditore avrebbe favorito il clan dei Casalesi con il pagamento di tangenti e, nello stesso procedimento, sarebbe invece stato vittima di estorsioni (nella qualità di gestore dell’Eco 4) da parte del gruppo dei La Torre di Mondragone. Presenti ai funerali, tenuti nella Chiesa di Maria Santissima Preziosa, tutta la famiglia Orsi, la moglie i figli ed il fratello Sergio, oggi sotto scorta delle Forze dell’Ordine. Nessuna personalità pubblica presente alla funzione, neanche il sindaco di Casal di Principe Cipriano Cristiano, che però non ha fatto mancare appoggio e solidarietà alla famiglia recandosi in visita privata presso l’abitazione degli Orsi. L’imprenditore ucciso, avrebbe dovuto testimoniare sull’intreccio camorra-monnezza tra qualche giorno e, forse, le sue dichiarazioni avrebbero causato non poco imbarazzo anche nel mondo politico locale e su eventuali commistioni tra gli affari politici e quelli camorristici, legati allo smaltimento dei rifiuti. Questo il movente principale dell’agguato mortale. Sembra infatti, da indiscrezioni trapelate, che l’uomo sia stato attirato fuori casa da una telefonata e che, solo poco prima di morire, si sia accorto del pericolo imminente. “Vogliamo uno Stato presente”, ha reclamato il parroco nell’omelia funebre e lo Stato risponde inviando come supporto alle unità presenti altri 60 uomini delle Forze dell’Ordine, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza che presidieranno il territorio dell’Agro aversano fino a data da destinarsi. Chissà questo quanto importerà ai quattro figli di Michele Orsi, oggi orfani di padre “grazie” alla camorra.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico