Carinaro

Carinaro piange la signora Annunziata Barbato

Annunziata BarbatoCARINARO. L’intera comunità cattolica di Carinaro piange la dipartita della signora Annunziata Barbato, che lo scorso maggio aveva compiuto 71 anni.

Fervente cattolica, già delegata dell’Azione Cattolica, dagli anni ’60 ai ‘90, è stata fedele collaboratrice di due parroci: il compianto Don Gennaro Morra e l’attuale Don Antonio Belardo. Si è sempre interessata delle giovani di Azione Cattolica, divenendo punto di riferimento di diverse generazioni. E’ stata animatrice liturgica e si è interessata fino all’ultimo delle prenotazioni e preparazione delle sante messe nel cimitero. Ha collaborato con le Suore di S. Teresa del B. Gesù di Qualiano, con quelle di S. Croce di Besozzo ed infine con le Suore dei SS. Cuori Gesù e Maria di Capua. Organizzatrice di pellegrinaggi e gite a carattere religioso è stata da sempre focalizzatrice di gruppi che, sotto la Sua guida, hanno girato per l’Italia facendo visite a Santuari e Basiliche. Tanti giovani sono stati accompagnati e guidati da Lei a Roccaraso. La Sua giovialità, il Suo saper stare con tutti e la Sua vigorosa eloquenza, hanno fatto di Lei una persona affabile ed amica di parecchi carinaresi. La Sua fruibilità e la incondizionata disponibilità l’hanno resa sempre simpatica e socievole con tutti. Da sempre partecipe a processioni, raduni e celebrazioni importanti in Parrocchia faceva anche parte della Corale “Sant’Eufemia” ed era novizia nella Congrega “Sant’Eufemia”. Carinaro con la sua dipartita perde un’altra protagonista degli ultimi 50 anni della vita sociale e comunitaria. All’unisono si elevano preghiere per la Sua Anima eletta e dal profondo dei cuori diciamo un doveroso “grazie”.

Il cardinale Sepe dà la comunione alla Signora Annunziata

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico