Campania

Vitulazio, convegno sulla responsabilità sociale delle imprese

Attilio RomitaVITULAZIO (Caserta). “Responsabilità Sociale delle Imprese e tutela ambientale: asset strategici per un modello di sviluppo ecosostenibile”: questo il titolo del convegno internazionale organizzato dal al Pit “S.S. Appia Industria ed Ambiente per lo sviluppo sostenibile” per mercoledì 18 giugno all’Hermitage Capua Hotel di Vitulazio.

La prima sessione della giornata, che sarà moderata dal giornalista del Tg1 Attilio Romita,si aprirà alle 9 e 30 con i saluti del sindaco di Sparanise e capofila del Pit Salvatore Piccolo e con l’introduzione del Direttore Generale Consorzio Promos Ricerche della Camnera di Commercio di Napoli Attilio Montefusco su “L’ethical and green marketing in Campania: il caso Pit S.S. Appia”. Seguiranno gli interventi del ricercatore dell’ Università Bocconi Antonio Tencati su “La Responsabilità Sociale come fattore d’innovazione sistemica e di competitività Territoriale”, dell’Assessore all’Ambiente Provincia di Caserta Maria Carmela Caiola su “Tutela ambientale e sostegno allo sviluppo in provincia di Caserta”, del Consigliere Regionale della Campania Massimo Grimaldi su “Risorse ambientali e sviluppo locale nella programmazione 2007-13” e del Presidente Commissione Anti Camorra del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano su “Etica e sviluppo: il ruolo delle istituzioni”. Alle 11 e 30 prederà il via la seconda sessione dedicata ai “Modelli di Sviluppo Sostenibile in Europa” nella quale si confronteranno il Direttore Generale della Fondazione Istud Marella Caramazza,la Consulente Consiglio Federale tedesco per lo sviluppo sostenibile Yvonne Zwick e gli imprendori “ecosostenibili” Roberto Mosca della Spring Color e Sergio Mugnano – della Stovmon. Concluderà i lavori il deputato europeo membro della Commissione Industria, Ricerca e Energia Aldo Patriciello. Il convegno rientra nell’ambito del Pit “S.S. Appia Industria ed Ambiente per lo sviluppo sostenibile” (www.ssappia.it) che dal 2003 concentra i suoi sforzi nel valorizzare le potenzialità di sviluppo industriale dell’area a nord del Volturno (che comprende i Comuni di Bellona, Camigliano, Cancello Arnone, Francolise, Giano Vetusto, Pastorano, Pignataro Maggiore, Santa Maria La Fossa, Sparanise e Vitulazio) attraverso azioni integrate che consentano la crescita competitiva ed equilibrata del territorio, in un quadro di Responsabilità Sociale delle imprese e nel rispetto del più elevato grado di compatibilità ambientale, il PIT ha messo a punto un progetto di sviluppo che individua nell’“ethical and green marketing” la best practice da veicolare all’interno del territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico