Campania

Turismo, Sarnataro e Caputo invitano Velardi al confronto

Claudio VelardiNAPOLI. Il presidente della Commissione Attività produttive del Consiglio regionale Giuseppe Sarnataro e il vicepresidente Nicola Caputo intervengono sull’ultima decisione presa dalla giunta regionale: trasferimento agli Ept delle competenze delle aziende di soggiorno, cura e turismo.

“E’ necessario che venga avviato al più presto un serio confronto con l’assessore Claudio Velardi per ridefinire le politiche regionali sul turismo. Non è plausibile che dall’assessorato vengano prese decisioni dai forti contenuti strutturali e al limite della competenza, senza che si crei la minima opportunità di confronto con la III commissione e con il Consiglio regionale, che non può assolutamente essere depauperato dei suoi poteri. Sulle decisioni prese, saremmo anche potuti essere d’accordo, se però esse fossero state generate da una valutazione complessiva e concepite nella prospettiva di una marcata discontinuità gestionale. Siamo orientati anche noi verso la riduzione dei costi della Regione, ma quella scelta sarebbe potuta scaturire da un iter procedurale più appropriato, se solo si fosse tenuta nella giusta considerazione il Consiglio. La commissione alle Attività produttive sta lavorando bene, con impegno e con la ricerca di obiettivi concreti per il rilancio del territorio regionale. Con l’assessore uscente eravamo già giunti ad un buon risultato, ma poi il cambiamento della guida dell’assessorato ci ha indotto a sospendere i lavori, in attesa di valutazioni da fare in forma congiunta con l’assessore Velardi, che, tuttavia, sebbene sia stato invitato tante volte, non è mai venuto in Consiglio. Ma a questo punto, ormai, non è il caso di entrare in polemiche inutili, ma è più opportuno, anche sulla base della delibera appena approvata dalla Giunta, avviare il confronto per recuperare al più presto il rapporto fra Assessorato e Consiglio favorendo una sana e costruttiva interazione. L’assessore Velardi potrà fornire ogni tipo di indicazione per la riorganizzazione del turismo e saremo ben felici di accogliere suggerimenti, idee, proposte, senza remore e pregiudizi. Ma è giusto che l’ assessore tenga presente che la giunta non può sostituirsi al Consiglio, organo eletto legittimamente dai cittadini, e che, il Consiglio, allo stesso tempo, ha piena facoltà di scegliere in piena libertà. Invitiamo l’assessore a venire in commissione per fare un focus sul turismo e per dirci qual è la sua idea progettuale, che, – perché no?- saremmo anche ben lieti di condividere. Lo invitiamo in commissione con l’auspicio di superare ogni barriera che possa ostacolare un dialogo serio e costruttivo e augurandoci di non registrare un ulteriore invito a consultare il suo blog per poter avere informazioni sulla sua politica di rilancio del turismo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico