Campania

Santa Maria, Romano attacca l’amministrazione Giudicianni

Paolo Romano SANTA MARIA CAPUA VETERE (Caserta). Il consigliere regionale di Forza Italia Paolo Romano interviene per iniziare ad approfondire le tematiche inerenti la città di Santa Maria, ritenendola “allo sfascio” sotto l’aspetto politico ed “artatamente confusionaria” sotto quello amministrativo.

“Approfondisco la vicenda relativa all’area ex Siemens; – dice Romano – area di grande rilevanza strategica, sia per estensione che per allocazione, in una città dove ormai zone di prospettiva realizzativi industriale ed occupazionale scarseggiano per via del saccheggio urbanistico perpetrato dal centrosinistra negli anni; colate di cemento che neppure ai tempi della gloriosa Dc ed in un grande momento storico di crescita demografica del nostro Paese, si realizzavano. E comunque sempre in ossequi allo strumento urbanistico del Prg che consentiva a chi aveva diritti edificatori di esercitarli in maniera libera ed indipendente. Quanto cioè assolutamente non concretizzato dal centrosinistra negli anni di Iodice sindaco che, in spregio ad un prg ormai vetusto ma pur sempre in vigore, ha deciso e condizionato il settore urbanistico a seconda delle convenienze. Dunque, l’area ex Siemens anche e soprattutto per questi motivi riveste importanza fondamentale e primaria; motivo per cui bene farebbe il sindaco Giudicianni e qualche suo delfino, a ragionare su una pianificazione urbanistica del territorio. Ci auguriamo che tale suggerimento non cada nel vuoto pur nutrendo fortissime perplessità in tal senso. Questa amministrazione, – conclude Romano- essendo senza prospettive e senza alcun respiro politico, non avrà continuità e con essa molti personaggi che stanno partecipando ad un vergognoso assalto alla diligenza in danno della collettività”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico