Campania

San Nicola, Pascariello scrive a Santoro: “Mai fatto parte del Ce4”

Angelo Antonio Pascariello SAN NICOLA LA STRADA (Caserta). E’ rimasto a dir poco sconcertato il sindaco Angelo Antonio Pascariello che giovedì scorso ha assistito alla puntata di “Annozero” di Michele Santoro, che trattava il problema dell’emergenza rifiuti.

Durante la puntata, una persona intervistata ha affermato che il sindaco di San Nicola La Strada aveva fatto parte del Consorzio Ce4. Poiché ci vuole molto poco, in questa particolare situazione, ad essere accomunati in una vicenda che si rivela ogni giorno di più come un grande intreccio tra camorra – politica – imprenditoria, il sindaco ha preso carta e penna ed ha inviato una nota a Michele Santoro ed agli organi di stampa. “Desidero rendere noto – ha scritto Pascariello – che le affermazioni andate in onda durante la puntata di ieri della trasmissione televisiva Annozero, nel corso di una intervista, rispetto alla composizione del consiglio di amministrazione del Consorzio CE 4, sono del tutto errate per quanto attiene la mia persona. L’intervistato difatti, forse per effetto di un particolare, comprensibile stress emotivo, ha affermato che, all’atto della costituzione, è entrato a far parte del suddetto Cda anche il sindaco di San Nicola la Strada. Avverto l’esigenza di puntualizzare – tiene a sottolineare Pascariello – che il sottoscritto non ha mai fatto parte di tale Consiglio di Amministrazione, tantomeno è stato invitato a parteciparvi. D’altra parte, chi volesse, può verificare agevolmente quanto affermo, constatando che, all’epoca dei fatti, un altro sindaco, di un Comune limitrofo, entrò a far parte del Cda del Consorzio. Tanto non per prendere le distanze dalla vicenda o per un giudizio di negatività sulle persone che hanno gestito il Consorzio Ce4 ma – ha concluso – solo per ristabilire opportunamente la verità, essendo il sottoscritto aduso ad assumersi tutte le responsabilità che lo riguardano ma non quelle, eventuali, di altri. Grato per la cortese ospitalità, opportuna per il forte impatto mediatico della vicenda di che trattasi amplificato dalla trasmissione televisiva di Michele Santoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico