Campania

San Nicola la Strada, interpellanza sulla raccolta porta a porta

MunicipioSAN NICOLA LA STRADA (Caserta). L’anno scorso il consorzio dei Comuni “Calatia” acquisto due stazioni informatizzate mobili che avrebbero dovuto rappresentare quel qualcosa in più per rendere più credibile la raccolta differenziata tramite il sistema della premialità.

Purtroppo, a tutt’oggi dell’isola ecologica non si ha traccia, la gente non ha ancora potuto “prendere confidenza” con il sistema della premialità, ma è solo grazie al suo senso civico che le due stazioni ecologiche (in via Fermi e in Via D’Andrea) fanno registrare alte percentuali di raccolta differenziata. Lunedì scorso, 16 giugno 2008, ha preso il via la (terza) raccolta differenziata porta a porta (solo per il centro cittadino, mentre le periferie sono costrette a ricorrere alle due stazioni ecologiche oppure ai cassonetti posti in alcune zone della città. In tutto questo guazzabuglio, il capogruppo consiliare del Partito Democratico dottor Giuseppe Celiento, ha protocollato in data di ieri, una interpellanza, ai sensi dell’art. 24 del regolamento di funzionamento del consiglio comunale, indirizzata al sindaco Angelo Antonio Pascariello ed al Presidente del Consiglio Comunale Raffaele Narducci di Alleanza Nazionale. Ecco il testo dell’interpellanza: “Considerato il nuovo avvio della raccolta dei RSU differenziati porta a porta (data inizio 16

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico