Campania

San Nicola La Strada, inaugurato l’Osservatorio sulle devianze

Ponzetta, Lembo e LisiSAN NICOLA LA STRADA (Caserta). E’ stato presentato ieri pomeriggio al Comune di San Nicola La Strada l’Osservatorio sulle devianze e la difesa sociale.

Uno strumento di formazione e ricerca messo in campo dal Formed di Caserta per fornire un valido contributo alle istituzioni nella lotta alla criminalità e collaborare per il riscatto di questa provincia attanagliata, secondo gli ultimi dati Istat, da una illegalità dilagante. A fare gli onori di casa il sindaco Angelo Pascariello che ha rimarcato la necessità di “attivare sul territorio unpresentazione osservatorio Osservatorio e un corso in Scienze criminologiche e criminalistiche in grado di formare personale qualificato che affronti con cognizione di causa e senso di responsabilità le tematiche connesse all’illegalità”. Ospite d’eccezione il procuratore capo di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza che la cultura e la formazione devono rivestire nella crescita di una società: “Per orientare i nostri comportamenti alla legalità – ha dichiarato – occorre comprendere le radici dell’illegalità. In questa direzione ben venga dunque l’istituzione di un Osservatorio che ci consenta di orientare i nostri comportamenti e reagire con coscienza alla difficile realtà che ci circonda. Un’iniziativa lodevole che va sostenuta e difesa anche perché nasce in un territorio difficile”. In sala anche il vice prefetto, Stefano Italiano, il dirigente della Questura, Pasquale Manzo e il segretario regionale Silp-Cgil, Rocco Lisi. Tutti d’accordo sulla bontà del progetto e sul coraggio mostrato dal Formed che allo stato rappresenta il primo e unico ente in Campania ad aver affrontato concretamente l’argomento. Ha chiuso i lavori la direttrice del Formed, Vittoria Ponzetta, che, affiancata dal responsabile scientifico dell’Osservatorio e della Scuola di scienze criminologiche e criminalistiche, Alfredo Grado, ha ricordato le finalità dell’iniziativa: “L’Osservatorio sulle devianze e la difesa sociale si pone l’obiettivo di individuare metodiche efficienti ed efficaci in grado di arginare un fenomeno sempre più diffuso e al contempo offrire un’adeguata formazione professionale in un settore, quello della lotta alle illegalità, che non può e non deve restare isolato. La nostra Scuola si avvarrà della professionalità di un gruppo di esperti in criminologia, psicologia, medicina e giurisprudenza. Un corso di 80 ore attivato in collaborazione con l’Istituto Meridionale di Scienze Forensi che intende rivolgersi non soltanto agli addetti ai lavori ma a tutti coloro che desiderano approfondire la conoscenza di una tematica tanto attuale in Terra di Lavoro”. A moderare l’incontro il giornalista Pasquino Corbelli cui spetta il merito di aver ricordato alle istituzioni presenti il lodevole intervento del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sulla legalità e sulla crescente richiesta di giustizia proveniente proprio dalle popolazioni campane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico