Campania

San Nicola, il Pd invita a partecipare alla marcia contro la discarica

Cava MastroianniSAN NICOLA LA STRADA (Caserta). “No all’apertura della cava Mastroianni” è quanto hanno chiesto Vito Marotta e Pietro Di Chiara, …

…attualmente, e sino al primo congresso del Pd, ancora responsabili della Margherita e dei Democratici di Sinistra, in un comunicato nel quale hanno preannunciato la presenza del Partito Democratico alla marcia di protesta che partirà domenica mattina da piazza Parrocchia ed hanno lanciato l’appello ai cittadini di partecipare compatti. “La volontà manifestata da tutti di risolvere il problema dell’emergenza rifiuti” – è sottolineato nel comunicato – “va onorata rispettando in primis gli impegni assunti”. È chiaro il riferimento a quanto era previsto nel Protocollo d’Intesa sottoscritto il 26 novembre 2006 fra Bertolaso, De Franciscis e Petteruti, presenti anche alcuni parlamentari casertani e che prevedeva l’avvio della bonifica sia del cosiddetto “Panettone” che della discarica. Impegni che sono stati “ovviamente” disattesi, ma che gli esponenti dei Comitati sapevano bene come sarebbe andata a finire. Possibile che i firmatari del Protocollo, i sindaci della conurbazione casertana ed i partiti del centrosinistra, non immaginassero che tutto si sarebbe risolto come il classico “pacco” che viene venduto agli sprovveduti turisti a Napoli ? “Il nostro territorio – è scritto ancora nel comunicato – va escluso dalle zone che dovranno ospitare nuove discariche. E’ per questo che la locale sezione del Partito Democratico, nel ribadire la totale e ferma contrarietà all’apertura della cava Mastroianni, invita tutti gli iscritti, i simpatizzanti e l’intera popolazione cittadina a partecipare in massa al corteo di protesta organizzato per Domenica alle ore 10.00 con partenza da Piazza Parrocchia. Ora più che mai – conclude – occorre far sentire una sola voce contro il decreto del Governo che penalizza ancora una volta la nostra Città già duramente provata dal punto di vista ambientale. Ovvero, tutti siamo chiamati a fare la nostra parte non solo per scongiurare l’apertura di una nuova discarica ma anche al fine di ottenere, così come più volte promesso, la bonifica dell’intera zona”. Dopo il ravvedimento del sindaco Pascariello “sulla via di Damasco”, ora anche il Partito Democratico sannicolese che nel 2006, nelle sue due articolazioni aveva mantenuto un profilo basso e di sostegno alla linea provinciale, ha deciso che è arrivato il momento di far sentire “alto e chiaro” il suo ‘No’ all’apertura della Uttaro 2 (Cava Mastroianni).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico