Campania

San Gennaro Vesuviano, sei arresti contro il clan Fabbrocino

CarabinieriSAN GENNARO VESUVIANO (Napoli). Smacco per il clan Fabbrocino, attivo nell’area vesuviana e nell’agro nocerino-sarnese.

Ieri sera, poco dopo la fine della partita della nazionale italiana, i Carabinieri di Nola, in collaborazione con la centrale di Castello di Cisterna, hanno arrestato sei persone ritenute appartenenti al clan Fabbrocino. Tra i nomi spicca quello del 52enne Mario Fabbrocino, detto ‘o Marruzz, reggente del clan da quando è in carcere l’omonimo cugino nonché cognato. Altro esponente di spicco è Michele La Marca, ritenuto dagli inquirenti il tramite con cui il clan arrivava alle vittime. Tra gli arrestati anche un insegnate dell’Istituto Alberghiero di Ponticelli, Angelo Borrelli, 36 anni, conosciuto anche come cuoco in vari ristoranti del napoletano. Per tutti i fermati l’accusa è di estorsione aggravata nella modalità mafiosa. Secondo la magistratura, il clan imponeva agli imprenditori edili di versare una determinata somma di denaro, diverse decine di migliaia di euro, all’apertura di cantieri. L’operazione, che ha visto impegnati circa 70 carabinieri, si è conclusa senza problemi, gli arrestati, infatti, non hanno opposto resistenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico