Campania

Pinetamare, concluso il corso di vela “Antares 2008”

VelaCASTELVOLTURNO (Caserta). Con grande entusiasmo si è concluso ieri a Pinetamare il corso di vela “Antares 2008” per studenti da 10 a 14 anni, organizzato dalla Sezione di Castel Volturno della Lega Navale Italiana.

Partito domenica 18 maggio, con 20 allievi partecipanti, già nella sua seconda giornata l’iniziativa ha presentato i primi elementi di successo, accogliendo altre ragazze e ragazzi, interessati a salire “a bordo”. Ciò, ove mai ce ne fosse ancora bisogno, ad ulteriore conferma del grande interesse che gli sport nautici riescono a suscitare soprattutto nelle giovani generazioni. Il corso si è articolato in cinque domeniche consecutive, durante le quali gli allievi sono stati accolti dall’istruttore di vela Sergio Torriero, che ha impartito loro le lezioni teoriche sia in aula, con lavagna e tabelloni, sia all’aria aperta vicino alle imbarcazioni allineate fuori ai locali della nuova sede della Sezione. Le imbarcazioni utilizzate sono della classe velica “Optimist”. Un monoscafo di circa 2,3 metri, creato proprio per avvicinare gli adolescenti alla vela, armato con una singola vela aurica, riconoscibile per il picco e la tipica forma trapezoidale. L’organizzazione delle attività è stata curata al Delegato allo sport della Sezione Antonio Peschio ed dai Coordinatori Paolo Guarino, Celeste Borreca ed Ernesto Nardo. Nelle cinque giornate di lezione gli istruttori sono stati coadiuvati da diversi accompagnatori per le esercitazioni in acqua, tra cui il giovanissimo Giancarlo Palmese, i fratelli Antonio e Gianmarco Zitiello ed Alice Liguori. Quest’ultima, con la sua graziosa presenza ha impersonato egregiamente lo slogan della Lega Navale Italiana “Un’amica che ti fa conoscere il mare”. L’addestramento a bordo delle imbarcazioni si è svolto in uno specchio acqueo protetto, precedentemente abbandonato, cha grazie all’aiuto di molti si è potuto temporaneamente e coraggiosamente adattare ad un positivo utilizzo: creare a Pinetamare una vero e proprio bacino protetto di addestramento alla vela per i bambini. Tra gli allievi, Humprey e Stewart, due ragazzi della Casa-famiglia Centro Laila Onlus di Castelvolturno, accompagnati dal tutore Bruno Vittorino. Il Centro Fernandez di Castelvolturno ha aderito con tre ragazzi, Carlo, Ihaza e Sabrina, accompagnati da Maria Perone. L’addetto alla pubbliche relazioni Vincenzo Zitiello ha illustrato a genitori e visitatori, le attività in corso e i futuri programmi della Sezione. E’ stata anche ricordata la partecipazione alla XXIV edizione della Velalonga2008 di alcune imbarcazioni iscritte al naviglio della Sezione di Castel Volturno della Lega Navale Italiana. Queste imbarcazioni, hanno ospitato a bordo gli allievi del corso, dando loro la possibilità di partecipare da protagonisti ad una prestigiosa manifestazione internazionale. Un evento velico, organizzato dalla Lega Navale di Napoli dal 30 maggio al 1 giugno, che ha visto quest’anno la sensazionale partecipazione del team sudafricano Shosholoza. Anima e motore di questa meritoria iniziativa per Castel Volturno è Raffaele Bonanno, Lello per gli amici. Velista, navigatore e architetto, che da diversi anni, da Presidente della sezione, è sempre impegnato con tenacia e determinazione nel mantenere “vitale”, anche negli anni di grande “buio”, la presenza della Lega Navale Italiana a Castel Volturno. L’entusiasmo dei ragazzi, il sostegno dei genitori e la meritoria opera di tanti volontari, attendono il riscontro di chiunque voglia “dare una mano” a questa ed altre iniziative del genere, quali formidabili occasioni di sviluppo di quei valori positivi, per i nostri giovani e per il riscatto sociale del nostro territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico