Campania

Napoli, praticavano aborti clandestini: arrestati in 4

ospedaleNAPOLI. Quattro persone, di cui due ginecologi, un anestesista ed una segretaria, sono stati fermati all’alba di oggi, a Napoli, su ordine della Procura, nell’ambito di un’inchiesta su interruzioni di gravidanza in violazione alle disposizioni della legge 194 del 1978.

I fermati sono il ginecologo Achille Della Ragione, 61 anni; il collega Luigi Langella, 57 anni, in servizio nel reparto di ostetricia dell’ospedale San Paolo di Napoli; l’anestesista Vincenzo Grillo, 68 anni; e la segretaria di Langella, Maria Cristina Pollio, 54 anni. Langella è accusato anche di violenza sessuale: il professionista avrebbe costretto ad un rapporto sessuale una straniera che a lui si era rivolta per abortire illegalmente. L’inchiesta sugli aborti fuorilegge, coordinata dalla procura di Napoli, è stata condotta dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale, partendo dalla denuncia di un medico napoletano che avrebbe segnalato agli inquirenti notizie in suo possesso su interruzioni di gravidanza clandestine praticate da alcuni suoi colleghi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico