Campania

Mondragone, Rizzieri chiede la disinfezione e la derattizzazione

MondragoneMONDRAGONE (Caserta). In seguito ai numerosi sforzi profusi dall’assessore all’Ambiente Mario Fusco per la rimozione dei cumuli di rifiuti urbani,è intervenuto il vicesindaco Alessandro Rizzieri.

Quest’ultimo ha chiesto all’Asl Ce2 ed in particolare al Responsabile dell’Unità Operativa di Prevenzione Collettival’attivazione delle medesime procedure già in passato utilizzateper la disinfezione e la derattizzazione delle aree e delle strade oggetto di scarico di rifiuti. “L’Amministrazione Comunale è impegnata fortemente per fronteggiare l’attuale emergenza rifiuti. – afferma il vicesindaco Rizzieri – Tuttavia serve, come sempre, uno sforzo corale di tutte le Pubbliche Amministrazionicompetenti per garantire il ritorno a un livello di normalità delle condizioni igienico-sanitarie. Si è provveduto, da parte del Sindaco Cennami, a richiedere ufficialmente al Responsabile dell’Uopc di Mondragone il dottor Severo Stefanelli, una programmazione d’interventi per la disinfezione dei cumuli di rifiuti, come già fatto in passato, nonché la successivaderattizzazione e disinfezione delle aree e delle strade subito dopo la rimozione dei rifiuti. Ritengo che a seguito della ripetuta ricorrenza delle crisi in materia di rifiuti, sia necessario che l’Azienda Sanitaria preveda un programma continuo di operazioni tese a sanificare il territorio, coordinandolo con il Comune. L’obiettivo comune, infatti, nonpuò cheessere la salute di tutti i cittadini, obiettivo rispetto al quale non possiamo che impegnarci tutti, come amministratori e funzionari pubblici, al massimo grado”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico