Campania

Mondragone, partita l’operazione “Spiagge Pulite”

 MONDRAGONE (Caserta). Pur avendo avuto relativamente poco tempo, gli assessorati ai Lavori Pubblici e all’Ambiente hanno provveduto a dare al competente Servizio Comunale le direttive necessarie al fine di dare avvio alle procedure di gare necessarie per appaltare il servizio di pulizia del lungomare dalla sabbia che si era accumulata nei mesi passati.

Da lunedì 23 giugno sono al lavoro gli operai della ditta aggiudicataria che stanno provvedendo non solo a riportare la sabbia nella sua sede naturale, ma soprattutto a creare piccoli avvallamenti artificiali alla base del muretto di confine al fine di evitare del ripetersi del medesimo problema nei prossimi mesi.

“Con questi primi interventi – afferma l’assessore Lavanga – si manifesta la volontà della amministrazione Cennami di dare assoluta priorità alla pulizia della nostra Città e alla manutenzione delle aree verdi. In particolare la nostra spiaggia non rappresenta solo e soltanto un patrimonio naturalistico eccezionale per bellezza, ma una delle principali risorse economiche di Mondragone. Queste azioni sono soltanto l’inizio di una pianificazione più articolata che ci permetterà di intervenire con anticipo nelle diverse aree critiche, assicurando interventi tempestivi e completi. Gli interventi saranno attivati tenendo conto delle differenti esigenze della Città, dei suoi quartieri e delle attività ivi ubicate”.

L’assessore Lavanga, sempre d’intesa con l’assessore all’Ambiente Fusco, sta avviando, attraverso il servizio lavori pubblici, le procedure per la pulizia dei canali di scolo di Via Incaldana, di località Sinuessa e la pulizia dei fossi della banchina stradale di Via Domitiana dal km 14+220 al km 16+700 ovvero del tratto che si estende dal semaforo di Via Padule fino al confine comunale in località Le Vagnole. Ciò è stato possibile perchè i due tratti stradali, ovvero quello di Via Incaldana e quello della SS. Domitiana Quater (dal km 14+220 al km 16+700) non sono più di competenza, rispettivamente, provinciale e statale, ma comunale in quanto sono state acquisite al patrimonio della Città di Mondragone. “

Vogliamo dare un segnale di grande attenzione al comparto turistico. – commenta l’assessore all’Ambiente Fusco – Per la prima volta dopo aver acquisito al patrimonio della Città il tratto della Domitiana che si estende dal semaforo di Via Padule fino al confine nord del Comune, si provvederà alla pulizia dei canali che fiancheggiano la strada statale. Questo tratto della Domitiana rappresenta una delle cartoline turistiche di benvenuto nella Città di Mondragone ed è quindi prioritario concentrare tutti gli sforzi affinchè la Città si presenti al meglio. A tal fine invito tutti gli operatori turistici che operano nella zona a dare anche loro un contributo per tenere pulita l’area provvedendo al rientro dei bidoni per la raccolta dei rifiuti solidi urbani durante la giornata ed evitare che gli stessi diventino degli sversatoi per le autovetture in transito sulla Domtiana stessa. Se i cittadini uniscono i loro sforzi con quelli dell’Ente, raggiungeremo l’obiettivo comune di una Città più pulita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico