Campania

Marcianise, i ragazzi del ‘Novelli’ salutano Jane

Afs, InterculturaMARCIANISE (Caserta). Il Liceo Pedagogico “Novelli” di Marcianise ha salutato Jane, la ragazza americana dell’Alaska che da gennaio a maggio è stata alunna interna dell’istituto.

Come sempre succede in questi casi, era evidente la commozione sui volti dei ragazzi, della Dirigente Scolastica Emma Marchitto, della Professoressa Antonietta Russo e di tutto il corpo docente che in questi mesi ha seguito la ragazza dimostrando uno spiccato senso del dovere e di alta professionalità. L’integrazione della ragazza è stata ottima grazie anche alla disponibilità dei compagni che, dopo questa esperienza, hanno dichiarato di sentire l’Alaska meno lontana e Jane ha dichiarato che porterà l’Italia e, in particolare, Marcianise sempre nel cuore. Jane ha ringraziato la scuola e soprattutto la famiglia che l’ha accolta come una figlia ed ha invitato tutti ad aprire le proprie famiglie poichè accogliere in casa una ragazza straniera di sedici o diciassette anni è una opportunità di crescita dell’intera famiglia. Ha ringraziato ancora tutti i volontari di “Intercultura” che con il loro impegno e professionalità l’hanno aiutata a superare i momenti difficili. A.F.S. “Intercultura” è una Associazione Onlus che con il lavoro dei propri volontari,attraverso la mobilità studentesca, persegue l’obiettivo di trasformare i nostri ragazzi in cittadini del mondo. “Mentre presso l’Istituto Sant’Agostino di Caserta ha avuto inizio il percorso di formazione riservato agli studenti di Caserta e Provincia che ad agosto prossimo lasceranno l’Italia e per tutto l’anno scolastico 2008/09 frequenteranno da alunni interni, scuole americane, norvegesi, irlandesi e addirittura giapponesi. Vivranno presso famiglie selezionate e saranno accolti come figli naturali. E’ una esperienza difficile ma possibile e questi stupendi ragazzi, frutto di una accurata selezione avvenuta a novembre 2007 presso il Liceo Pedagogico “Manzoni” di Caserta, torneranno forti e pieni di esperienze”. Questo è quanto affermano Rosario e Marco, attuali formatori dei ragazzi, che qualche anno fa sono tornati rispettivamente dalla Danimarca e dagli Stati Uniti. ”A.F.S. Intercultura” Associazione O.N.L.U.S. propone, attraverso il lavoro dei propri volontari, un progetto educativo il cui obiettivo è di trasformare i nostri ragazzi in cittadini del mondo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico