Campania

Frignano, energia fotovoltaica: politici ed esperti a confronto

il tavolo del convegnoFRIGNANO (Caserta). Sviluppo economico e territoriale ed energia fotovoltaica. Questi i temi del convegno tenutosi lo scorso 25 giugno presso la villa Shardana club.

“Un luogo non scelto a caso, ma voluto per favorire il rilancio del territorio – come ha spiegato Nicola Diomaiuto, presidente dalla Aset (associazione per lo sviluppo economico e territoriale) – in un territorio non più passivo ma produttore di energia pulita, occupazione e sviluppo”. Il convegno, organizzato dalla stessa associazione, è stato moderato dall’ingegner Vittorio Felicità, che ha di volta in volta introdotto i vari ospiti. Diverse le personalità politiche intervenute, a cominciare dal sindaco di Frignano Lucio Santarpia, ai consiglieri regionali Paolo Romano e Giuseppe Sagliocco, che hanno appoggiato le tesi di  Diomaiuto promettendo il pieno appoggio della Regione alle iniziative produttive, in particolare fotovoltaiche, utili per rilanciare l’economia e l’immagine della Regione. Il convegno è poi entrato nel vivo con l’intervento del dottor Domenico De Carlo, amministratore della Yinglitaly Solar, Joint venture italo-cinese con la Yingly Solar (quarto produttore mondiale di pannelli fotovoltaici, e quotato in wall street), il quale ha centrato il suo intervento sul sistema italiano. “Burocrazia e controllo totale su tutte le iniziative imprenditoriali da parte del governo” tra le maggiori cause di ritardi nell’attuazione dei progetti e “una zavorra per il nostro paese dove per realizzare un impianto fotovoltaico, il tempo per le autorizzazioni diventa a volte estremamente lungo”. Un dato che pone l’Italia in una situazione di svantaggio rispetto a nazioni come Svezia e Germania, dove il sole splende meno rispetto che da noi, o come la Spagna. “Stavolta il sole è dalla nostra parte, soprattutto al sud – ha concluso il dottor De Carlo – anche nell’ottica degli incentivi statali che sono sostanziosi ma non infiniti”. Sono poi intervenuti tra gli altri: il dottor Francesco Geremia, segretario Cna regionale, il dottor Antonio Picone, titolare della Master project e consulente nel settore della Finanza agevolata, il dottor Antonio Marfella dell’istituto tumori “Pascale” di Napoli. Molto interessata è apparsa la platea con qualcuno che è anche intervenuto per chiedere ulteriori chiarimenti riguardo i temi trattati. L’impegno dell’associazione Aset non si esaurisce qui: in procinto di realizzazione anche un nuovo convegno con tema la certificazione energetica, che si terrà a fine settembre prossimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico