Aversa

Primarie Pd, si vota sabato 28

 AVERSA. Il popolo democratico da sabato pomeriggio, a partire dalle ore 17, presso la sede storica di Piazza Municipio, sarà chiamato ad eleggere il nuovo coordinamento cittadino del Partito Democratico.

Saranno ammessi ad esprimere il voto coloro che hanno formato la platea elettorale, ovvero coloro che hanno già votato alle ultime primarie dello scorso ottobre. I lavori si protrarranno fino in serata, quando verranno scrutinati i voti di preferenza e verrà decretato il nuovo organo dirigente cittadino. Una cosa va però spiegata. Come si è detto, sono ammessi al voto solo coloro che hanno già votato alle scorse primarie, quelle, per intenderci, che decretarono la nomina del segretario provinciale del partito Sandro De Franciscis, del segretario regionale Tino Iannuzzi e di quello nazionale Walter Veltroni. Ma ad Aversa, come in altri 15 paesi dell’Agro, i tabulati con i nominativi sono andati persi, per cui si è proceduto ad una “ricostruzione” della platea. Operazione non di facile attuazione visto che furono oltre 3mila e 600 i votanti alle primarie e considerando che molti non potettero scegliere a causa delle lunghe file di attesa. Sabato, quindi, saranno ammessi al suffragio coloro che sono stati inseriti in questa “lista”. Già la prossima settimana anche il partito di Veltroni avrà tutti gli organismi locali per poter operare e far decollare un’entità dormiente pronta ad essere uno strumento di efficace opposizione e proposizione sia a livello comunale che provinciale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico