Trentola Ducenta

Concerto per i Vescovi birmani al Pime

 TRENTOLA DUCENTA. Organizzata dal Seminario del Sacro Cuore di Trentola Ducenta, si terrà lunedì 2 giugno, con inizio alle 18.30, un “Concerto per i Vescovi Birmani”, presso il Pime alla presenza delle autorità civili e militari.

La manifestazione vedrà la partecipazione dei 18 Vescovi Birmani che, guidati dal Nunzio Apostolico monsignor Salvatore Pennacchio, assisteranno insieme all’Arcivescovo di Aversa Mario Milano ed ai Superiori del Pontificio Istituto delle Missioni Estere, ad un programma speciale di Musica Sacra, eseguita dalla Cappella Lauretana della Cattedrale San Paolo, diretta da monsignor Francesco Grammatico.

L’iniziativa si inquadra nelle attività di sensibilizzazione umanitaria per il Myanmar, il paese colpito dal ciclone Nargis, che ha causato tante morti e distruzioni. “In quella terra la Chiesa – come sottolinea monsignor Pennacchio – è molto viva, è espressione di una fede genuina e agisce in sintonia con le difficoltà che vivono le popolazioni birmane”, inoltre, per essere ricca di vocazione e ancorata all’evangelizzazione dei padri del Pime, la chiesa locale con le sue 16 diocesi diventa un punto di riferimento immediato per il milione di sfollati e senza tetto della Birmania, che sta vivendo una situazione drammatica, visto che conta 22mila morti e 41mila dispersi.

Pur trattandosi di una minoranza, i cristiani, con le strutture della Caritas e con l’aiuto dei missionari del Pime, presenti in Myanmar da oltre 140 anni, stanno dando i primi sollievi alla popolazione. In questa tragica emergenza, che ha visto le casupole di paglia spazzate via dalla forza devastatrice del vento e delle piogge, portate dal ciclone, è necessario, come fa sapere la Croce Rossa Internazionale, portare viveri, acqua e tende. Per garantire i sopravvissuti, anche in considerazione del fatto che il Myanmar è impoverito da 46 anni di dittatura e di sanzioni e non sembra essere in grado di far fronte ad una così grave emergenza, non basteranno le 25mila tonnellate di materiale di soccorso già inviate dalle Nazioni Unite, dopo l’autorizzazione della giunta militare birmana.

Pertanto bisogna impegnarsi ulteriormente anche partecipando all’incontro, che si terrà al Pime in onore dei Vescovi del Myanmar.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico