Succivo

Minitrotto, Agnano si inchina a Tessitore e Roder

la squadra succivese ad AgnanoSUCCIVO. Continua ad inanellare successi l’associazione “Un Cavallo per amico” di Succivo, classificatasi al primo posto al Gran Premio Lotteria di minitrotto, ad Agnano, lo scorso 4 maggio.

In gara c’erano 14 pony tra i più forti d’Italia e divisi in due squadre, quella della Fise Lazio, rappresentata dalla squadra di Tor di Valle-Roma guidata dal tecnico Carlo Cappai, e della Fise Campania, rappresentata dai succivesi, guidata da Giovanni  Perrotta. Circa diecimila persone, arrivate da ogni parte d’Europa, tra cui duecento tifosi accorsi da Succivo con quattro pullman per sostenere i loro campioncini Eugenio Perrotta con Stellina, Antonella Margarita con Pegaso, Salvatore Lisbino con Pioggia, Pasquale Sorvillo con Tris, Massimo Tessitore con Roder, Salvatore Chiariello con Pepino, Domenico Liguori con Invit. Nella partenza hanno prevalso i romani, ma dalle retrovie è spuntato Massimo Tessitore con il suo pony Roder, che ha sbalordito tutti, soprattutto perché il cavallo (di origini svedesi, proveniente dalla scuola di Montegiorio e affidato a quella di Succivo due mesi fa) veniva da un serio infortunio e sul suo recupero i veterinari erano alquanto scettici. Roder, che evidentemente ha giovato dell’allenamento impartito dal tecnico Perrotta, è giunto per primo al traguardo, beffando il campione italiano in carica Fanfar guidato da Stefano De Tommaso. Un plauso è andato anche al resto della squadra succivese, sacrificatasi per l’intera corsa per sostenere Tessitore e Roder. Dopo la premiazione, grande festa dei trottatori e del pubblico succivese, che ora danno appuntamento alla prossima gara.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico