Succivo

Gli ex assessori Udeur creano un nuovo gruppo consiliare

Franco Papa e Pietro Paolo RussoSUCCIVO. Dissenso nel partito dell’Udeur e il tutto si ripercuote sul Consiglio Comunale dove nasce un secondo gruppo consiliare ‘indipendente’ ma che si rifà ai valori del Campanile.

Al momento non sono noti i motivi della rottura, un fatto però è certo, l’altro giorno quattro dei cinque consiglieri comunali che facevano parte del gruppo Udeur hanno notificato al sindaco Franco Papa la costituzione di un nuovo gruppo consiliare. I quattro membri del nuovo gruppo sono: Giacomo Iovinelli, che assume la carica di capogruppo, Domenico Perrotta, Antonietta D’Errico, presidente dell’Assise cittadina e Pietro Paolo Russo, assessore dimissionario. Resta nel gruppo Udeur solo Gaetano Lampitelli. “Tengo a sottolineare – ha dichiarato Giacomo Iovinelli neo capogruppo – che la costituzione del gruppo ‘indipendente’ ha semplicemente un respiro locale e ha come unico obiettivo quello di rendere più incisiva l’azione politica e amministrativa all’interno del Consiglio Comunale, nella direzione dei bisogni e degli interessi della nostra comunità. Pertanto, come gruppo, teniamo a precisare – ha aggiunto – che non rinneghiamo l’appartenenza politica all’Udeur e ci rivediamo in tutte le posizioni politiche espresse ad ogni livello dai nostri leader regionali, provinciali e nazionali”. Iovinelli, non intende aggiungere altro ma lascia capire che presto ci saranno importanti risvolti. Intanto, è chiaro che, a livello locale, qualcosa all’interno del Campanile non và, il segretario cittadino Tommaso Maisto, per tutta la giornata di ieri è risultato irraggiungibile, stando agli amici più vicini starebbe cercando una mediazione e per questo motivo preferirebbe stare in silenzio per evitare di gettare benzina sul fuoco della polemica. Eppure una cosa è certa, questa situazione di crisi venutasi a creare nel partito del Campanile non mancherà di avere ripercussioni sull’amministrazione comunale. In molti, infatti, sono pronti a scommettere che il nuovo gruppo darà filo da torcere al primo cittadino Papa e alla maggioranza di centrosinistra. Tuttavia, va detto che nessuna richiesta specifica è stata finora presentata al sindaco, questo però non esclude che durante il confronto con il capo dell’esecutivo il gruppo indipendente possa chiedere una visibilità, che può essere tradotta in un assessorato o due.

Dal ‘Corriere di Caserta’ di Stefano Verde

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico