Italia

Palermo, accoltella il figlio perché gay

carabinieriPALERMO. E’ stato accoltellato a Palermo un ragazzo di 18 anni perché gay. A compiere il folle gesto è stato il padre, un pregiudicato 53enne.

Il fatto è avvenuto in via Messina Marine dopo una violenta lite in casa. “Era una questione di onore e di vergogna, non sopportavo che fosse gay, non c’ho visto più” sono state le parole del padre ai carabinieri di Palermo. L’uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni, è stato ora rinchiuso nel carcere dell’Ucciardone mentre il figlio è ricoverato all’ospedale Civico con ferite all’avambraccio, alla mano destra e un trauma cranico facciale; guarirà in otto giorni. Si tratta purtroppo di un caso non isolato in quanto circa dieci giorni fa, a Pesaro, una ragazza di 16 anni fu accoltellata dalla madre, per fortuna senza esito negativo, dopo che le aveva confessato di avere una relazione gay con una diciottenne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico