Italia

Cadavere nel Lago d’Iseo: confessa il marito

lago d’IseoBRESCIA. Ha confessato Davide Sobacchi:ha ucciso luila moglie Agnese Schiopetti, il cui cadavere è stato ritrovato ieri mattina nel Lago d’Iseo.

L’uomo era stato fermato nella notte, con l’accusa di omicidio volontario, ed ha rivelato di essere lui l’assassino nel corso dell’interrogatorio reso dinanzi al pm Claudia Moregola. A confermarlo, tra l’altro, ci sarebbe un testimone.

Sobacchi, 28 anni, al momento della scomparsa della 27enne aveva denunciato l’accaduto ai carabinieri della zona. Il corpo della giovane, madre di un bambino di 15 mesi, era stato ritrovato da alcuni sommozzatori durante un’esercitazione, presentando al collo tracce di strangolamento ed uno straccio in bocca, oltre ad ematomi che lasciano pensare che sia stata anche picchiata.

A spingere Sobacchi verso il folle gesto sarebbero state le frequenti liti con la moglie, che continuamente animavano le loro giornate. I due, fino ad un anno e mezzo fa, lavoravano assieme in un ristorante della Franciacorta (dove il marito è impiegato ancora come cuoco), e anche lì si rendevano protagonisti di forti discussioni.

Secondo gli inquirenti, coordinati dal pm Moregola, l’omicidio sarebbe avvenuto durante la notte tra sabato e domenica. E’ probabile che la donna sia stata uccisa in un luogo chiuso, per poi essere trasportata fino al lago e buttata in acqua. Subito dopo il recupero del corpo della giovane Agnese sono cominciati i controlli nella casa dei due coniugi e gli accertamenti di medicina legale da parte della Scientifica. Nei pressi del luogo del ritrovamento sono state individuate tracce di pneumatici di una vettura, compatibili con quella di Sobacchi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico