Gricignano

Asl, apre a Gricignano il centro di alcologia

alcolismoGRICIGNANO. Parte presso l’Azienda Sanitaria Locale Ce2 di Aversa la campagna contro l’abuso di alcol. Le problematiche collegate all’etilismo ci dicono che oggi in Italia circa 1 milione di connazionali è alcolista, malattia tra le principali cause di cirrosi epatica.

Per colpa degli abusi ogni anno ben 80 mila incidenti stradali sono da imputarsi all’etilismo, con circa 4 mila morti, molti dei quali giovani e giovanissimi. Nella sola Europa ben 55 mila sono stati i morti in giovane età per incidenti post sbornia. Addirittura i numeri si gonfiano fino ad avere ben 300 mila infortuni sul lavoro e 100 mila ricoveri ogni anno, senza contare che circa il 10% di tutte le malattie gravi hanno tra le cause scatenanti proprio l’alcol. Numeri da brivido, che dovrebbero far aprire gli occhi a tutti. Dal Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda Sanitaria aversana parte quindi il messaggio, “quanto bevi conta”, ci dice lo slogan che campeggia sui manifesti dove una serie di bicchieri colmi di bevande alcoliche sono posti vicino ad un pallottoliere, giusto per indurre i bevitori, anche quelli non accaniti, a dare il giusto peso alla quantità di alcol ingerita. L’ASL tra l’altro si è attivata con l’apertura del Centro di Algologia presso l’ex scuola elementare di Gricignano di Aversa, in via Aversa, con apertura di un indirizzo di posta elettronica alcologia@aslcaserta2.it e con l’attivazione di un numero verde 800.667.797, al quale anche in forma anonima potranno far riferimenti quanti siano afflitti da questa problematica o semplicemente interessati ad avere notizie in merito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico