Caserta

Comunicare Europa, 200 studenti in visita a Roma

Franco CapobiancoCASERTA. Duecento studenti di tredici istituti superiori della provincia di Caserta sono stati ospiti ieri a Roma dei funzionari dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento europeo e della Rappresentanza in Italia della Commissione.

L’iniziativa s’inserisce nell’ambito del progetto “Comunicare Europa in provincia”, promosso dall’Ufficio Europa e dall’antenna “Europe Direct” dell’assessorato provinciale alle Politiche Comunitarie, in partenariato con le Province di Chieti e Frosinone, cofinanziato dalla Direzione Generale Comunicazione del Parlamento Europeo. Il progetto si articola in una serie di azioni sinergiche, tutte orientate a diffondere la cultura europea a livello locale, coinvolgendo i giovani in un percorso di sensibilizzazione, formazione e comunicazione sull’Europa di oggi e di domani. All’iniziativa hanno partecipato il liceo scientifico “Fermi” e il liceo classico vescovile paritario “Caracciolo” di Aversa; l’Ipsctp “Mattei”, l’Itis “Giordani”, l’Itc “Pavese”, l’Isis “Buonarroti”, il liceo “Manzoni”, tutti di Caserta, e inoltre l’Itis “Ferraris” di Marcianise, l’Ipia “Righi” di Santa Maria Capua Vetere e l’Isis “Florimonte” di Sessa Aurunca. Gli studenti, accolti nella sala delle bandiere dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento europeo, hanno preso parte a un seminario nel corso del quale i funzionari del Parlamento e della Commissione hanno illustrato i compiti e le attività degli uffici italiani delle istituzioni comunitarie. I ragazzi hanno poi presentato i lavori realizzati nell’ambito del progetto: mostre, conferenze e seminari informativi, prodotti multimediali e pubblicazioni cartacee su tematiche riguardanti l’Unione europea. L’assessore provinciale alle Politiche Comunitarie Franco Capobianco, sottolinea l’importanza di “offrire ai giovani, attraverso progetti specifici e pratiche di educazione non formale, l’opportunità di essere coinvolti in maniera attiva e innovativa nel processo d’integrazione comunitaria, affinché si realizzi una vera Europa dei cittadini e dei diritti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico