Campania

Castelvolturno, arrestato pregiudicato legato al clan Pianese

carabinieri CASTELVOLTURNO (Caserta). I carabinieri di Castello di Cisterna, in collaborazione con i colleghi di Casoria, Giugliano e dell’undicesima Brigata ‘Puglia’, hanno tratto in arresto il pregiudicato Salvatore Di Marino, 42 anni, residente a Villaricca (Napoli), ma di fatto domiciliato a Castelvolturno, nel casertano.

Di Marino è ritenuto affiliato al clan camorristico Pianese, che opera tra Qualiano (Napoli) e i comuni limitrofi. I militari, con l’ausilio di unità cinofile, hanno fatto irruzione presso la sua abitazione, trovando l’uomo in possesso di una pistola Smith& Wesson, calibro 38, con matricola cancellata e con sei cartucce. Per lui, dunque, l’accusa di detenzione illegale di armi e di munizioni e di ricettazione. Il pregiudicato, lo scorso 29 marzo, sfuggì a un agguato a Pinetamare, frazione di Castelvolturno, legato alla lotta per i traffici illeciti nella zona di Qualiano. Alcuni sicari lo sorpresero assieme ad un altro affiliato alla cosca, Antonio Sarappa, che rimase illeso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico