Napoli Prov.

Castellammare, Sicignano (Cdl): “Non esiste il turismo in città&quot

Antonio SicignanoCASTELLAMMARE DI STABIA (Napoli). Parte a rilento la programmazione turistica estiva della città delle acque. Ad annunciarlo l’opposizione di centrodestra con Antonio Sicignano, presidente del circolo stabiese e vicepresidente regionale del movimento della Brambilla, accusa l’amministrazione comunale.

“Il City Sightseeing Bus, ovvero il famosissimo autobus scoperto, che doveva rappresentare il simbolo della rinascita turistica della nostra zona – spiega Sicignano – è sempre vuoto. Negli ultimi giorni abbiamo ricevuto molte segnalazioni da parte di cittadini stanchi di aspettare che l’amministrazione comunale vari un serio programma di rilancio turistico. I nostri amministratori – continua – hanno semplicemente aderito ad alcune iniziative, come per il City Sightseeing, varate dall’Ente Provinciale del Turismo, senza predisporre alcunché di innovativo. Iniziative, tra l’altro, che, se potrebbero rivelarsi proficue in una città come Napoli, qui a Castellammare sono completamente inutili”. E le cause di tale fallimento, secondo il centrodestra cittadino, non vanno ricercate poi tanto lontano: “In primo luogo, è stato davvero un suicidio inaugurare un tour turistico in un momento in cui ci sono tanti cantieri stradali aperti. In secondo luogo, la nostra città necessita, innanzitutto, di iniziative volte a portare i turisti in loco e solo dopo di promozioni, come il Sightseeing Bus, volte a trattenere ed allettare i turisti che già sono arrivati. Il turismo locale si incentiva attraverso iniziative quali il rilancio delle Terme, la creazione di un moderno portale internet e lo sviluppo di nuove strutture alberghiere”. Conclude Sicignano, che si manifesta pronto a segnalare la vicenda personalmente a Michela Vittoria Brambilla sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega al turismo: “chiediamo di sapere anche i termini del costo del servizio offerto da detto autobus scoperto. Atteso che tale progetto è stata varato dall’assessorato al Turismo della Regione Campania, dall’Ente provinciale del Trusimo della Provincia di Napoli e dalla City Sightseeing Napoli. Ovvero un s.r.l. costituita, oltre che dalla City Sightseeing Italy, azienda titolare del marchio, da tre società pubbliche: l’Azienda Napoletana della Mobilità, la Compagnia Trasporti Pubblici del comune di Napoli, e l’Ente Autonomo Volturno, che costituisce una holding Ferroviaria della Regione Campania. E se il servizio, come abbiamo ragione di credere, si dovesse fondare su investimenti pubblici, ne chiediamo la immediata interruzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico